Resta in contatto

Calciomercato

Rajkovic sembra chiudere al Perugia: “Non ci sono le condizioni”. Eppure…

Il Grifo ha avanzato una proposta all’ex Palermo che ha molto mercato, le sue dichiarazioni allontanano la possibilità che diventi grifone. Ma dalla società filtra maggiore ottimismo

Slobodan Rajkovic nel futuro del Perugia? Il difensore centrale, svincolato dopo il fallimento del Palermo, allontana la possibilità e rilascia dichiarazioni in cui punta dritto alla Serie A. “Mi sto allenando con il Partizan Belgrado, voglio essere pronto”.

“Il mio primo pensiero è l’Italia – ha detto a Tuttomercatoweb -. Sono in forma. E pronto per fare bene”. E se il Grifo ha fatto sul serio per Rajkovic dopo il secondo stop di Angella, il centrale serbo aspetterebbe una chiamata dalla massima categoria. “Si. È vero, mi ha cercato il Perugia, ma non ci sono state le condizioni. Sono arrivato al Palermo in Serie A. E voglio giocare ancora in Serie A. Altrimenti mi guarderò intorno. Abbiamo parlato anche con Brescia, Genoa, Salernitana e Parma – ha aggiunto -. Non voglio andare tanto per andare, le trattative devono soddisfare tutti”. 

Sin qui, Rajkovic. Ma va riportata anche la versione dei quotidiani locali oggi in edicola (La Nazione e Il Messaggero) che sostiene come dai corridoi della sede di Pian di Massiano filtrano indiscrezioni improntate ad un maggiore possibilismo, se non addirittura ottimismo. Se in un primo momento, in effetti, non sembrava ci fossero le condizioni per un accordo, ora le cose sarebbero già sostanzialmente diverse. L’impressione è che si tratti di una trattativa molto simile a quella che un anno fa, sempre di questi tempi, portò a Perugia Aleandro Rosi. L’ex terzino della Roma per lungo tempo tergiversò in attesa di una chiamata dalla serie superiore, poi si convinse. Il Perugia si è armato di grande pazienza e si è messo in attesa, convinto di avere le sue carte da giocare. Il tempo dirà.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Grave errore.

Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Grande e irripetibile! Mai più Uno così (purtroppo)! Riposa in pace!"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato