Resta in contatto

News

Grifo: Caserta-Oddo per la panchina. E Goretti decide

Ieri a Fiano Romano primo confronto con il direttore tecnico che Santopadre vorrebbe confermare. Forte la candidatura dell’ex allenatore della Juve Stabia

Il Perugia ha iniziato la ricostruzione dopo la fallimentare stagione della retrocessione dalla B alla C, a tutti i livelli. Nel giro di pochi giorni, anzi poche ore dalla delusione della finale playout, Massimiliano Santopadre ha ripreso in mano il bastone del comando, ribadito la volontà di restare in sella al Perugia e iniziato a lavorare per la stagione del riscatto.

Come riportato dai tre quotidiani locali oggi in edicola (Il Messaggero, il Corriere dell’Umbria e La Nazione), il primo incontro della serie è stato con Roberto Goretti e Marcello Pizzimenti, gli uomini che hanno guidato il Perugia in campionati spesso positivi ma anche nella stagione costellata di errori della retrocessione, lunedì negli uffici del presidente a Fiano Romano. Santopadre, a sua volta responsabile di errori importanti, avrebbe manifestato al Dt la volontà di continuare insieme: nelle prossime ore è attesa la risposta di Goretti, che ha posto le sue condizioni, tra cui la conferma di Massimo Oddo in panchina.

A questo proposito però nelle ultime ore sta prendendo piede la candidatura per la panchina di Fabio Caserta, giovane profeta del 4-3-3 che un anno fa ha guidato la cavalcata della Juve Stabia dalla C alla B rimediando grandi consensi e il premio di miglior allenatore della Serie C, a sua volta reduce da una retrocessione e dall’interruzione del rapporto con le Vespe.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Daniele
Daniele
2 mesi fa

Caserta è perfetto. Purtroppo Il Santopadre non molla. Vuole soltanto alzare il prezzo della vendita del Perugia Calcio. O se ne va o gli scateniamo la guerra atomica

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Buon allenatore

Mario
Mario
2 mesi fa

Magari Caserta

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Un'allenatore che allenando una provinciale rimane imbattuto dice gia'tutto. Vogliamo parlare dell'uomo dal punto di vista umano? Beh all'epoca del..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News