Resta in contatto

News

Il Matelica si scalda: “Grifo con motore da Serie B, noi con cuore, coraggio e passione”

Il tecnico Colavitto ha presentato così il match: “Il passato non esiste più, il futuro non lo conosciamo e possiamo incidere solo sul presente che si chiama Perugia”. Sui biancorossi: “Forti fisicamente e tecnicamente, costruiti per la promozione”

Il Matelica è la Cenerentola del girone B. Nonostante sia solo al primoanno  tra i professionisti, i marchigiani stanno lottando per un posto importante in classifica con squadre ben più blasonate. Lo sa bene il tecnico Colavitto, che alla vigilia chiede ai suoi giocatori concentrazione solo sul prossimo ostacolo: “Il passato non esiste più, il futuro non lo conosciamo – riporta il sito ufficiale del Matelica- Possiamo incidere solo sul presente ed il nostro presente si chiama Perugia”.

Il Matelica, in caso di vittoria contro il Grifo, avendo poi un match da recuperare potrebbe anche completare la missione sorpasso ai danni dei biancorossi. “Il Perugia ha un blasone importante ed è costruito per risalire in cadetteria. Hanno un organico forte fisicamente e tecnicamente ed hanno giocatori che hanno calcato i campi della massima serieColavitto ha così presentato il match dell’Helvia Recina- Loro hanno un motore da Serie B, noi ci metteremo cuore, coraggio, forza e passione”.

Foto dal sito ufficiale del Matelica

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ti chiedo cortesemente di rileggere il tuo testo prima di pubblicarlo. Passino gli strafalcioni ma non sapere nemmeno il nome dello storico Presidente..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "certo.... ma il cav. Ghini neanche ha saputo comprare le partite.... ricordi il 1986?"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Grande personalità, maestro di vita, semplicità da vendere .unico"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News