Resta in contatto

Euro 2020

Euro 2020, Inghilterra-Italia: le formazioni ufficiali

Gli Azzurri scendono in campo a Wembley alle ore 21 per la finale. Confermato Emerson al posto dell’infortunato Spinazzola

Vincere o sopperire, scrivere la storia o guardare al prossimo Mondiale con voglia di rivincita. L’Italia di Mancini ha sofferto contro la Spagna dimostrandosi squadra anche nelle difficoltà e si è meritata il pass per l’ultimo atto di questo Europeo. In scena a Wembley una partita che sarà storica indipendentemente dal finale. Sarà ancora Emerson a sostituire l’infortunato Spinazzola dopo una prova sufficiente in semifinale. L’inghilterra non schiera Saka dal primo minuto, con Shaw che viene avanzato nella linea dei tre dietro Kane.

INFO GARA

La gara tra Italia e Inghilterra, valida per la finale di Euro 2020, verrà giocata alle ore 21 allo Stadio Wembley di Londra. Terza partita in terra inglese per gli uomini di Mancini dopo la vittoria sull’Austria e quella con la Spagna. Attesi sugli spalti circa 67000 spettatori, di cui almeno 6600 italiani e 58000 inglesi. Se vincerà l’Italia sarà il secondo Europeo della sua storia (dopo quello del 1968), se vincerà l’Inghilterra il primo e il secondo trofeo in bacheca per i tre leoni (dopo il Mondiale del 1966).
La partita sarà visibile su Sky Sport Uno, Sky Sport Football, Sky Sport 251 e su Rai Uno. Disponibile anche sulle applicazioni Sky Go e Rai Play.

SQUADRA ARBITRALE

Arbitro: Bjorn Kuipers  (OLA)
Assistenti:  Sander van Roekel  (OLA) e Erwin E. J. Zeinstra (OLA)
Quarto uomo:  Carlos del Cerro Grande (SPA)

Var: Bastian Dankert (GER)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne.

INGHILTERRA (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Trippier; Rice, Phillips; Shaw, Mount, Sterling; Kane

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Euro 2020