Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pordenone-Perugia 0-1, Alvini: “Sfruttato lo straordinario lavoro”

Il tecnico del Grifo dopo la vittoria all’esordio nel campionato di Serie B grazie al gol di Murano al tramonto del primo tempo. “Penso che i nostri tifosi si siano divertiti”

“Questa squadra sta lavorando forte e con idee dall’8 luglio e ha avuto un percorso netto fino a questa settimana. Ora tra squalifiche e acciacchi c’era il timore di non sfruttare 40 giorni straordinari ma i ragazzi sono stati davvero bravi”. Massimiliano Alvini si gode il primo successo in campionato del suo Grifo che è andato oltre l’emergenza di una rosa incompleta e assottigliata dagli infortuni degli ultimi giorni.

Il Perugia ha battuto il Pordenone 1-0 con una zampata di Murano al tramonto del primo tempo e il tecnico biancorosso ha dato spazio a tanti giovani e nuovi arrivati. “Righetti mi sta stupendo – ha precisato Alvini -, sta crescendo e ha grandi margini. Ma bisogna elogiare tutti, chi ha giocato chi è entrato e chi non ha giocato. Abbiamo fatto un lungo viaggio e siamo stati bene insieme, così la squadra può esprimersi bene al calcio”.

Tanti i cartellini a carico dei grifoni perché “siamo una squadra che va forte in avanti a spezzare il gioco e siamo soggetti a questo. Ma l’arbitro forse ci ha messo qualcosa in più, come il rosso a Kouan e l’ammonizione di Dell’Orco. Il primo tempo non abbiamo gestito bene la palla in mezzo al campo, siamo stati sporchi dando tempo a loro di rimettersi a posto. Abbiamo fatto bene a tratti. Per il tipo di partita che dovevamo impostare abbiamo fatto meglio nella ripresa, all’intervallo ne abbiamo parlato chiaramente. Sentivamo troppo la partita come esordio. Ma oggi abbiamo fatto benissimo la fase di non possesso. Merito ai calciatori che stanno andando oltre le aspettative.“.

“In autostrada – ha aggiunto Alvini – ci hanno superato tre macchine di tifosi con le sciarpe ed è stato bello. Penso che oggi si siano divertiti e c’abbiamo messo tutto per fargli fare un viaggio di ritorno felice. Il mercatoLa squadra va rinforzata e non mi devo nascondere ma in questo momento ci sono tante dinamiche e io devo pensare ad allenare. La B è un campionato tremendo, prendiamo tre unti con soddisfazione, però guardiamo avanti con tanto sacrificio. Abbiamo le idee chiare”. 

Subscribe
Notificami
guest

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Anticipo combattuto per i toscani terzi in classifica, nell'altro match del venerdì nuova quaterna del...
Pagliari: "Cerchiamo di fare il percorso migliore per lui, con i giovani bisogna sempre andare...
Dai quotidiani locali - Dell'Orco spera di tornare a disposizione con l'Ancona. Ballottaggi sulla trequarti...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...