Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Grifo

Cittadella-Perugia 0-0: super Chichi, maledizione su De Luca

Al Tombolato è finita a reti bianche e il Grifo recrimina per la prestazione sottotono ma anche per il rigore (non assegnato) su Matos nel finale: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 7

Prima vede calciare palloni fuori, poi sfodera tutto il bagaglio tecnico per tenere la porta inviolata: tuffo esplosivo sul colpo di testa di Del Fabro (83′) e uscita plastica sui piedi di  Varela sul fischio finale.

SGARBI 6

Stringe i denti per tamponare l’emergenza difensiva e fornisce tutte le garanzie stagionali, cercando anche gloria oltre la metà campo. Qualcosa comunque gli sfugge.

CURADO 6

Rientro accelerato dall’assenza del capitano, la brillantezza di Baldini e gli inserimenti di Laribi sono una spina nel fianco. Se la cava con mestiere.

ZANANDREA 6

Tanto ruvido nel far sentire i tacchetti agli avversari, quanto determinante, soprattutto nel finale di sofferenza, nel limitare le chance venete con una “murata” di testa e un contrasto pulito per uscire vincente da un due contro tre.

FALZERANO 5.5

Tiene viva la fascia destra per buona parte del primo tempo ma dopo l’intervallo colleziona errori in serie da matita rossa, probabilmente perché aveva autonomia molto limitata.

BURRAI 6

A tratti stona per la pulizia del gesto tecnico nella bufera dei ritmi altissimi. Non perde mai la rotta, al netto della carica padovana che tiene in apprensione tutta la squadra.  

KOUAN 5

Gioca un’infinità di palloni con grandissima generosità ma gli strafalcioni mettono in crisi la manovra. Nella ripresa Alvini lo sposta in avanti e la melodia è ancor più stonata.

BEGHETTO 6

Sulla corsia garantisce sostanza e concentrazione, troppi però i cross generati dalla trequarti che producono effetti blandi sulla resistenza di casa.

D’URSO 6

Si contano almeno 6 interventi difensivi che da soli spiegano i compiti per limitare la verve dei suoi ex compagni. Eppure accende la luce quando si libera in orbita Kastrati e serve l’unico pallone vero a De Luca.

OLIVIERI 5

I lavoro in pressing non basta a giustificare la prolungata assenza nel momento che conta. Non arriva mai al tiro, l’unica girata di testa ha coordinate sballate.

 

DE LUCA 6

Sesta partita senza reti, la porta si conferma stregata quando Kastrati gli toglie il colpo di testa da sotto la traversa. Unica assistenza vera e unico tiro in porta della squadra. Poi corre come un forsennato.

 

MATOS 6

(dal 56′ per Olivieri) Confusionario a tratti, ma almeno impegna Kastrati con un tiro in mischia e arriva sul pallone finale in area in cui viene steso da Del Fabro: il fischio però non c’è.

FERRARINI S.V.

(dal 56′ per Falzerano) Già acciaccato, non entra in partita e ne esce subito.

SEGRE 6

(dal 56′ per D’Urso) Garantisce sostanza ed equilibrio ma la squadra non riesce comunque a cambiare passo.

LISI 5.5

(dal 73′ per Ferrarini) A freddo perde un pallone sanguinoso, a destra non sembra a proprio agio.

ALVINI 6

L’andamento è lento, in campo e in classifica. Il rigore mancato pesa nell’economia generale, ma per la prestazione il punto è d’oro. Insistere con Kouan trequartista, anche in corsa, è quasi autolesionismo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Ma tu che partita hai visto? Ma per piacere Lisi rimandatelo con i dilettanti, Elia è un vero calciatore!!!!"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo