Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Vicenza-Perugia 1-2, Segre: “Vogliamo continuare a vivere il sogno”

Il match-winner del Menti in conferenza stampa tra il primo gol in biancorosso e la rincorsa play off: “Mancano tre finali, faremo di tutto per portare il Grifo in Serie A”

Dolori ma soprattutto gioie. Jacopo Segre ha un po’ complicato i piani del Grifo facendosi soffiare, in avvio, il pallone che il Vicenza ha poi messo dentro per il vantaggio. Ma ha anche saputo reagire con carattere fino a trovare il momento migliore per siglare la prima rete con la maglia del Perugia.

È un gol da tre punti. Ha scelto un colpo di testa prezioso, con un inserimento in area sul cross di Matos, per esordire, con un un po’ di ritardo, fra i marcatori stagionali di Alvini e fissare la vittoria al Menti (1-2). E alla fine, il match winner, potrebbe diventare l’uomo della svolta nella rincorsa play off. “Questo gol lo dedico alla squadra, alla società, alla mia famiglia e alla mia fidanzata e tifosi che ci seguono da inizio anno. Ringrazio anche Ryder per il cross”, ha detto Segre nel dopo partita.

“Gli errori ci stanno, giochiamo a calcio, ma la cosa importante è guardare subito oltre grazie alla mentalità: sono contento del gol. Sono abituato a non mollare mai e credo che oggi si sia visto dopo l’errore iniziale”. Il centrocampista del Perugia ci crede, al pari della squadra. “Stiamo cercando di vivere un sogno, siamo sulla strada giusta. Volevamo a tutti i costi una vittoria oggi, siamo lì vicino ai play off e dobbiamo guardare solo a noi stessi”.

Segre è in prestito dal Torino, il feeling con il Perugia è evidente ma precisa di voler rimanere concentrato sul presente. “Sto vivendo una grande annata ma la stagione non è finita, penso al presente e ci sono tre finali, il campionato è aperto e siamo lì: faremo di tutto per portare il Perugia in A”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News