Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Perugia-Parma 2-1, Iachini: “Sconfitta immeritata, non è questa la nostra classifica”

L’allenatore ospite dopo il ko al Curi: “Ci siamo trovati sotto due a zero senza subire tiri in porta. Quando certe stagioni partono così è difficile raddrizzarle, ci è mancata fortuna”

“Da due mesi e mezzo la squadra sta giocando a calcio, costruisce e crea. Anche oggi siamo partiti forte e alla prima palla avversaria abbiamo subito il rigore, poi l’infortunio di Gigi…”. Con il regalo di Buffon a Olivieri, il Parma si è trovato sotto di due gol al Curi contro un Perugia affamato di punti per i play off e Iachini però è uscito dalla sfida, nonostante il ko, con la consapevolezza che la sua è “una squadra con un’identità. Ci siamo ritrovati sotto 0-2 senza subire tiri. Ma già nel primo tempo – ha detto l’allenatore dei ducali – potevamo rimetterci in partita, siamo rientrati nella ripresa nonostante la mazzata, la squadra ha fatto ciò che chiedo, essere arrembante e, onestamente, meritavamo altro risultato”.

Per Iachini al Curi si è rivisto un po’ il film ducale della stagione. “Questo è quello che ci è capitato sempre nell’ultimo periodo. Il Parma è una squadra, purtroppo non siamo granché fortunati. I ragazzi sono cresciuti tutti, stiamo valorizzando i giovani, peccato perché meritavamo ben altra posizione di classifica. Oggi come domenica scorsa non posso rimproverare nulla alla mia squadra”.

“Ripartendo male dopo una retrocessione il clima diventa pensate. Ho trovato una situazione complicata quando sono arrivato, una volta recuperati tutti la squadra è diventata una squadra. Ma quando regali un attaccante come Inglese per 4 mesi per infortunio qualcosa paghi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News