Resta in contatto

News

Brescia-Perugia 3-2, Alvini: “Il percorso di Fourneau come il mio, ma ha sbagliato”

L’allenatore del Grifo dopo l’eliminazione dai play off al Rigamonti, causata anche da scelte arbitrali incomprensibili. “Non sono appagato, il meglio del venire…”

“Dispiace non aver regalato una settimana di pura passione a questi tifosi”. Massimiliano Alvini, tra interviste e conferenza stampa, non riesce a scrollarsi di dosso l’amarezza per l’interruzione anticipata di un percorso esaltante. Il Perugia è uscito a Brescia nel turno preliminare dei play off ma ha dimostrato di avere le carte in regolare per giocarsi la promozione.

Il Rigamonti è stato di nuovo letale. Nel girone di ritorno della regular season il Perugia si era visto soffiare di mano tre punti da scelte arbitrali ‘fantasiose’, nel momento in cui il Grifo era anche agganciato al treno del secondo posto. Nel turno preliminare dei play off, oltre due mesi dopo, la vittoria del Brescia (3-2) è stata macchiata da nuove ombre. “A febbraio ero rimasto deluso e ho esternato cose come non avevo mai fatto in 21 anni di carriera – ha detto Alvini in conferenza stampa -. Oggi non ci voglio ritornare sopra, a fine primo tempo ero nervoso ed è una cosa che non mi appartiene. Siamo stati penalizzati oltremisura”.

L’arbitro del delicato confronto “Francesco Fourneau ha fatto un percorso da lontano insieme a me e ci sta. Sicuramente sul gol di Santoro ha fatto una chiamata errata. È chiarissimo, non si vada a dire una cosa diversa. Alla fine ha vinto il Brescia, merito a loro. Il Perugia c’è stato”.

“È l’apice della mia carriera? Non mi interessa, volevo andare avanti. Ci saranno altre partite importanti come queste per crescere”. In corsa per la A restano Pisa e Benevento e Monza e Brescia. “Da toscano non nego che spero il Pisa possa arrivare in fondo, ma auguro a tutte e 4 di raggiungere l’obiettivo. Il Perugia c’è andato vicino ed esce a testa alta. Non sono appagato, il meglio deve ancora venire…”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News