Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ex Perugia, per Bucchi partenza anticipata e niente conferenza

Delicato il recupero del Benevento a La Spezia. Poi c’è il Grifo. “Non sono preoccupato ma attento”, ha detto il presidente dei campani Vigorito per poi aggiungere: “Abbiamo perso alcune partite senza dignità”.

Il Benevento dell’ex tecnico biancorosso Bucchi è di scena domenica in casa dello Spezia per il recupero del campionato di B mentre le altre squadre, Perugia compreso (in amichevole a Frosinone), sono ferme per gli impegni delle nazionali. Il 24 novembre, poi, le Streghe aspettano il Grifo al Vigorito per la 13^ giornata. Ma la situazione è calda in casa giallorossa, molto passa dal match in Liguria.

Non a caso la squadra è partita già ieri per la trasferta, con tappa in Veneto, e Bucchi non parlerà prima del match. Lo ha comunicato il Benevento attraverso il sito ufficiale. “È solo una partenza anticipata – ha detto il presidente dei campani, Ciro Vigorito a Ottochannel -, e il ritorno potrà essere posticipato se dovesse andare male domenica. Ma non si tratta di un ritiro. I ritiri non servono a niente”.

Tra l’altro Bucchi deve affrontare questa sfida decisiva senza lo squalificato Tello e una lunga lista di infortunati. “Non ho parlato con la squadra – ha aggiunto il patron Vigorito -, l’ho vista mortificata. I problemi che ci sono ancora superabili. Per questo non sono preoccupato, ma attento. In qualche partita quest’anno abbiamo perso senza dignità. I fischi? Non li prendo all’americana come un applauso, ma come uno stimolo”.

La situazione per Bucchi non è facile. E non è nemmeno escluso che possa arrivare alla sfida da ex con il Perugia come assoluto osservato speciale. “Due anni fa – ha ricordato Vigorito – nei play off ha dato una lezione di calcio al Benevento di Baroni. Prima di prendere Bucchi abbiamo parlato con sei allenatori. Onestamente cambiare le carte in tavola significa non fare un progetto. Ho sempre detto che avrei messo in piedi una squadra con un programma triennale, in modo da andare in serie A per non tornare nuovamente indietro”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Splendida mezza rovesciata del classe '99 che ha deciso la sfida contro i nerazzurri al...
Da Il Messaggero - Nelle sette edizioni dei nuovi playoff a 28 squadre vincenti e...
Sulla gara: "Sarà molto equilibrata, i sardi non sono in crisi. Il grifo ha ottime...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...