Resta in contatto

Approfondimenti

Grifo nel solco della storia: esordio sempre con segno positivo

Poche ore all’attesissima sfida al Chievo che apre il campionato di Serie B dei grifoni. Nelle ultime cinque stagioni il Perugia è sempre partito facendo punti.

Tre vittorie e due pareggi. Scorrendo le pagine del campionato di Serie B degli ultimi cinque anni non ci sono sconfitte nella prima gara stagionale del Perugia. La marcia dei grifoni in cadetteria, nell’era Santopadre, è sempre iniziata facendo punti. In casa e in trasferta. Domenica sera tocca al Grifo di Oddo che ospita il Chievo (arbitra Pezzuto).

2014-15 Camplone

Nella prima partita in Serie B dopo un decennio, il Grifo di Camplone, ancora caricato dalla promozione del 4 maggio, anche se profondamente rinnovato, iniziò con successo e spettacolo, al Curi, contro il Bologna. Il 29 agosto 2014, i 13.400 spettatori che si gustarono la vittoria d’apertura firmata Falcinelli e Verre restano ancora il pubblico più numeroso, al netto di derby e gare play off. Quella stagione di grande entusiasmo, dopo il vuoto della parte centrale, si chiuse con la grande volata finale, il sesto posto e il ko con il Pescara di Oddo ai play off.

2015-16 Bisoli

La stagione successiva l’esordio del Perugia di Bisoli arrivò nel giorno del commosso ricordo del “Tigre” Ceccarini, venuto a mancare pochi giorni prima. Il 6 settembre 2015 i grifoni, al Curi, cominciarono la corsa battendo il Como 2-0 con le reti di Del Prete e Ardemagni. Le discrete credenziali di quel Grifo si sciolsero nel girone di ritorno e la classifica finale recitò: decimo posto.

2016-17 Bucchi

A Cesena arrivò il battesimo del Grifo targato Bucchi. Il 29 agosto 2016 la buona prestazione dei grifoni e il vantaggio di Guberti nella ripresa furono ridimensionati dal pareggio di Ligi e il match terminò 1-1. Fu il prologo di un campionato iniziato con discrete prestazioni ma senza risultati, prima della svolta che ispirò la lunga rincorsa fino al quarto posto.

2017-18 Giunti

Il 26 agosto 2017 il Perugia scoprì Han Kwang Song. Con la tripletta del nordcoreano il Grifo di Giunti aprì la stagione battendo 5-1 l’Entella a Chiavari per un avvio di campionato da favola. Poi la grande crisi e l’annata più pazza della storia recente.

2018-19 Nesta

Un anno fa il Grifo di Nesta è uscito indenne dalla trasferta di Brescia. L’organico biancorosso era stato assemblato appena poche ore prima e il 24 agosto 2018 i grifoni riacciuffarono le rondinelle nel finale (1-1) con il rigore di Vido. E’ stato il primo mattoncino di una stagione tutta in costruzione e conclusa con l’ottavo posto.

2019-20 Oddo

Ora sale l’attesa per la “prima” in campionato del nuovo Grifo di Massimo Oddo che inizia davanti al pubblico del Curi, domenica sera, contro il Chievo Verona (le ultime dal campo). C’è da continuare a percorrere il solco biancorosso tracciato nella storia recente. Perché dall’esordio arrivano sempre segnali da raccogliere e sfruttare nel complesso tragitto che porta alla vetta.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

Già fatto. .!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

E una toccatina ci sta proprio bene……..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
9 mesi fa

PERUGIA 3-chievo Verona 1 melchiorri iemmello iemmello

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti