Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Grifo: Iemmello è ghiaccio bollente

Il bomber del Perugia è la punta di diamante dello stratega Oddo. Applausi per l’esordio da centrale di Falasco. La rimonta sul Frosinone è il risultato di una prova corale che aggiunge un altro mattone al muro della maturità.

Ogni grifone fa la propria parte nel Perugia che si muove con naturalezza e automatismi da 3-4-2-1 a 4-3-2-1. Così arriva il successo sul Frosinone (3-1). Difesa attenta, centrocampo padrone e attacco pungente. Le pagelle di CalcioGrifo.

VICARIO 6 Vigile sulla punizione di Ciano prima della pausa. Serata senza troppo sudore, finale pratico e poco estetico.
ROSI 6.5 Indossa la tuta nera di Diabolik per sgraffignare un pallone vagante in area e prendersi il rigore che ispira la rimonta. E dire che aveva compiti prevalentemente difensivi.
GYOMBER 6.5 Riprende in mano se stesso e la retroguardia. Brillante in anticipo, decisivo sui palloni aerei.
FALASCO 7 Sfortunato nella deviazione che spiazza Vicario, trasforma la negatività in energia positiva. Sventaglia e cambia gioco, coordinata tutte le operazioni biancorosse e ispira il sorpasso con un lancio di 50 metri da regista arretrato. Esordio da applausi. Unica sbavatura lo scontro in area, al limite del fallo, con Ciano (75′ SGARBI 6 Attento nel tentativo di forcing frusinate).
DI CHIARA 7.5 Con il pit stop di La Spezia esce dai box rimesso a lucido e imprendibile. Fa il record della pista sulla corsia mancina, incassa il penalty del sorpasso e sfiora il tris.
FALZERANO 7 Inesauribile. Cento minuti giocati da lucido maratoneta. Quinto aggiunto a destra e nel finale ha ancora energia e piede per disegnare il cross perfetto per Kouan.
CARRARO 7  Con invidiabile self control si tira fuori anche dalle situazioni più intricate. E la squadra gira a ritmi alti e costanti.
DRAGOMIR 6 Il meno padrone del centrocampo ma generosissimo. Inizia benone la ripresa, viene richiamato perché ammonito (62′ KOUAN 7 Solita energia travolgente, morde le caviglie ciociare e ritira fuori il feeling con il gol per chiude il match di testa. Primo centro stagionale, il sesto con la maglia del Grifo).
FERNANDES 6.5 Frizzattino e sgusciante, crea la superiorità numerica allungando la propria autonomia. (72′ NICOLUSSI CAVIGLIA 6 Dinamismo e applicazione)
BUONAIUTO 6 Strappi potenzialmente letali e qualche pallone sprecato di troppo. Come un destro fuori misura in un 5 contro 3 al limite dell’area ospite.
IEMMELLO 7.5 Dentro bollente, fuori glaciale. Dal dischetto è una sentenza: che in porta ci sia Bardi o Iacobucci. Due gol, un altro destro da cecchino (paratona di Bardi) e tanto, tantissimo movimento. Sei gol in cinque gare.
ODDO 7.5 Stratega tattico e motivazionale. Gli stimoli a “Pietruzzo” e l’impostazione a tre dietro, con Falasco “regista”, sono le mosse per lo scacco matto al Frosinone. L’immagine della salute del suo Perugia? Al minuto 88, con la squadra avanti 2-1, sono cinque i grifoni in area avversaria sul cross di Falzerano: e Kouan la chiude.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Le pagelle del Grifo: Iemmello è ghiaccio bollente […]

trackback

[…] Le pagelle del Grifo: Iemmello è ghiaccio bollente […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

io avrei dato 7 a tutti per l’impegno e il gioco espresso con un punto in più per Di Chiara e Iammello

mauro giorgelli
mauro giorgelli
8 mesi fa

6 bonaiuto…mahhhh..che partita hai visto?,

Grifagno
Marco
8 mesi fa

Concordo. 6 è una valutazione troppo bassa rispetto a quanto dato ad altri. Anche Fernandes ha sbagliato qualche conclusione

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grandissimo giocatore un mito per noi perugini, non ce n'era per nessuno quando in quei tempi c erano veramente CAMPIONI, GRANDE TIGRE, .GRAZIE ..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Pagelle