Resta in contatto

News

Emergenza coronavirus, Balata: “Faremo di tutto per tornare a giocare”

Il presidente della Lega B ha ribadito l’intenzione di concludere la stagione

Mauro Balata, presidente della Lega B, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha ribadito l’intenzione della Serie B di concludere la stagione rimasta sospesa a causa dell’emergenza Coronavirus. Anche per evitare contenziosi.

“C’è una regola fondamentale nello sport, si vince o si perde sul campo, per merito sportivo, e questo è un principio superiore. Finché ci sarà la possibilità di terminare regolarmente le competizioni bisognerà cercare di perseguire questa strada e questa soluzioni. Che poi è anche quella che eviterebbe il fiorire di tanti contenziosi, anche schizofrenici, di cui parla spesso anche il presidente Gravina. Avendo come obiettivo quello della massima sicurezza possibile, ovviamente, bisogna provare a finire i campionati. Il protocollo stilato dalla FIGC è molto oneroso, costoso”.

E aggiunge: “Promozioni e retrocessioni? Ci sono delle regole e queste non possono essere cambiate in corsa, cambiandole in corsa sicuramente sbaglieremmo – conclude Balata parlando anche del lato economico – Stiamo attraversando una crisi economica mai vista dal Dopoguerra in poi. Abbiamo chiesto l’attuazione dei presidi per la messa in sicurezza che si ispirano alla ratio che ha portato il Governo ad adottare le misure prese, che servono come presidi fondamentali per far sì che il sistema calcio possa superare questo terribile momento”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News