Resta in contatto

News

Emergenza coronavirus, Balata: “Faremo di tutto per tornare a giocare”

Il presidente della Lega B ha ribadito l’intenzione di concludere la stagione

Mauro Balata, presidente della Lega B, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ha ribadito l’intenzione della Serie B di concludere la stagione rimasta sospesa a causa dell’emergenza Coronavirus. Anche per evitare contenziosi.

“C’è una regola fondamentale nello sport, si vince o si perde sul campo, per merito sportivo, e questo è un principio superiore. Finché ci sarà la possibilità di terminare regolarmente le competizioni bisognerà cercare di perseguire questa strada e questa soluzioni. Che poi è anche quella che eviterebbe il fiorire di tanti contenziosi, anche schizofrenici, di cui parla spesso anche il presidente Gravina. Avendo come obiettivo quello della massima sicurezza possibile, ovviamente, bisogna provare a finire i campionati. Il protocollo stilato dalla FIGC è molto oneroso, costoso”.

E aggiunge: “Promozioni e retrocessioni? Ci sono delle regole e queste non possono essere cambiate in corsa, cambiandole in corsa sicuramente sbaglieremmo – conclude Balata parlando anche del lato economico – Stiamo attraversando una crisi economica mai vista dal Dopoguerra in poi. Abbiamo chiesto l’attuazione dei presidi per la messa in sicurezza che si ispirano alla ratio che ha portato il Governo ad adottare le misure prese, che servono come presidi fondamentali per far sì che il sistema calcio possa superare questo terribile momento”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News