Resta in contatto

News

Perugia: Di Chiara, Buonaiuto e Melchiorri sono arrivati a Cascia

I tre grifoni infortunati hanno raggiunto il ritiro dopo avere trascorso qualche giorno a Cesena per le cure. L’attaccante mette l’andata dei playout nel mirino, per gli altri due c’è invece grande incertezza

Il dado è tratto. Il Perugia conosce finalmente il nome del suo avversario ai play out e da oggi potrà dunque mirare con attenzione gli allenamenti sulle caratteristiche del Pescara, squadra già affrontata due volte con discreti risultati durante il campionato. All’andata con Oddo in panchina finì 3-1 al Curi, al ritorno i grifoni furono protagonisti di una rocambolesca rimonta (2-2) all’Adriatico con Cosmi. Una partita che deve però essere da monito per come andò. Sarebbe un grave errore sottovalutare avversari che possono schierare giocatori del calibro di Scognamiglio, Del Grosso, Memushaj, Maniero e Galano, magari considerando il fatto che l’asfittico attacco del Perugia contro gli adriatici riuscito ad andare a segno ben cinque volte in due partite.

Ai playout sarà tutta un’altra storia. Ne è consapevole senza se e senza ma anche Massimo Oddo, che da oggi nel ritiro di Cascia ha accolto nel gruppo anche gli infortunati. Già, perché Federico Melchiorri, Gianluca Di Chiara e Cristian Buonaiuto hanno trascorso gli ultimi giorni a Cesena, con il percorso permesso della società, dove si sono curati i rispettivi acciacchi e hanno poi raggiunto i compagni in ritiro. Dalle notizie che trapelano, da oggi lavorerà nel gruppo sicuramente Melchiorri, che mette nel mirino la partita di andata dei play out, mentre il terzino e il trequartista continueranno nel percorso di recupero. Difficilmente i due potranno essere della partita il 10 ma in ogni caso tentano di esserci per il match di ritorno del 14 al Curi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Ero in curva nord quel giorno indimenticabile, avevo 15 anni, con papà e mamma, che non ci sono più, mio fratello, i miei zii. L'immagine di Antonio..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News