Resta in contatto

News

Brescia-Perugia 3-0, Caserta: “Abbiamo fatto il massimo…”

L’analisi del tecnico biancorosso dopo l’eliminazione dei grifoni dalla Coppa Italia: “Il problema Covid ha inciso, contento della prestazione di tanti giovani”

“Per il problema Covid non ci siamo potuti allenare dopo la partita di domenica e quindi è stata rovinata la preparazione per questa gara”. Parte da qui Fabio Caserta per analizzare il ko del suo Grifo sul campo del Brescia che estromette i biancorossi dalla Coppa Italia. “Per i ragazzi – ha aggiunto nel dopo partita – è stato difficile, ma sono stati molto bravi. Al di là del risultato sono contento della prestazione perché hanno giocato tanti giovani e per tanti era la prima volta insieme. Abbiamo fatto il massimo, più di questo non potevo chiedere”.

“Ho avuto risposte molto molto positive. Da Vanbaleghem, anche dallo stesso Konate che non aveva giocato molto, e poi Cancellotti, Tozzuolo… Hanno fatto una grande partita tanti giocatori. Samo stati anche sfortunati – ha precisato l’allenatore del Perugia – perché potevamo passare in vantaggio con Lunghi e poi il Brescia ha fatto un eurogol che ci ha tagliato le gambe. Ma la squadra nel complesso mi è piaciuta per l’atteggiamento e la  voglia di lottare. Dobbiamo preparaci per la trasferta di Modena e non sarà facile perché ancora dobbiamo stare attenti per il problema avuto. recuperi? Non so, vediamo. La cosa positiva è che non si è fatto male nessuno e abbiamo messo minuiti nelle gambe. Speriamo possa rientrare qualcuno in questi due o tre giorni”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Io sono di parte perchè mia madre è la cugina....ma diciamo che la determinazione che ha avuto Fabrizio è stata una cosa fuori dal comune..mi..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Quando a Perugia dici Ilario hai detto tutto..... Una leggenda"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Io non da perugino primo anno di università,in quella domenica fredda e piovosa al gol di cecca mi innamorai del grifo...."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News