Resta in contatto

Calciomercato

Grifo, Alvini può chiedere Varone e il pupillo Lunetta

L’indiscrezione dei quotidiani locali: il tecnico potrebbe portarsi dietro dalla Reggiana regista di personalità e jolly offensivo

Nei colloqui con Santopadre, Giannitti e Comotto ancora non se ne sarebbe parlato, ma è molto probabile che più avanti Massimiliano Alvini – oltre a individuare di concerto con la società ulteriori uomini del suo staff oltre al secondo Montagnoli e al preparatore dei portieri Flavoni – possa chiedere al Perugia di portare in Umbria un paio di elementi della Reggiana, proprio come fece Caserta con Elia, destinato probabilmente a seguirlo anche in Campania.

A rivelarlo sono i quotidiani locali in edicola: Il Messaggero, La Nazione e Il Corriere dell’Umbria. Proprio un giocatore molto simile come caratteristiche ad Elia è un pupillo di Alvini: Gabriel Antonio Lunetta, 25enne jolly offensivo, cittadinanza francese e duttilità italiana, viene da dire, dato che proprio come Elia è capace di muoversi sulla fascia sia da laterale che da terzino, oltre che proporsi come attaccante esterno guastatore e seconda punta. Il bello è che il cartellino di Lunetta, già in Umbria in prestito al Gubbio e anche tra i grandi protagonisti della cavalcata fino alla B della Reggiana due anni fa, come quello di Elia è di proprietà dell’Atalanta.

L’altro papabile di richiesta da parte di Alvini potrebbe invece essere un uomo spogliatoio come Ivan Varone, regista classe ’92 dal gol facile (5 in questa stagione di B), ex Cosenza e Ternana tra le altre, elemento di esperienza e personalità, vera emanazione del tecnico in campo e fuori.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Attento a Santopadre, è lui Attila il flagello di dio.

Valter
Valter
1 mese fa

Tutti grandi tecnici! Intenditori e conoscitori di calcio, vorreste solo grandi nomi con foto nei giornali se no è difficile. Amare il Grifo solo quando vince è facile aspettare prima di giudicare è difficile. Proponetevi come consulteti di Santopadre, Giannitti e Comotto. Sicuri subito in Europa……?

JACOPO
JACOPO
1 mese fa

Noto che si sono risvegliati gufi e ciarlatani perugesi….

Tiziano
Tiziano
1 mese fa

Semi un’altra volta dappiedi alla Santa croce

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si diceva lo stesso di Elia,io prima di giudicare aspetterei.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Nozze coi funghi… pieno stile Santostraccio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Varone magari

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

…. Ambe’….

Maxxi
Maxxi
1 mese fa

Forza Santopadre… Avanti così… Tanto l’ultima posizione non ce la leva nessuno.

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Maxxi

Avete rotto IC ….,….. Andate a vedere la ternana. Non è possibile sentire sempre le solite caz…e. Forza Santo padre ci sontantissimi con te

Max
Max
1 mese fa
Reply to  Maxxi

Forse volevi dire penultimo?

Roberto
Roberto
1 mese fa
Reply to  Maxxi

Pensa se fossero tutti come te… per fortuna non è così!

Marco78
Marco78
1 mese fa
Reply to  Maxxi

Cosi sicuro?????????

Daniele Vinciarelli
Daniele Vinciarelli
1 mese fa

Il Venezia è la Salernitana quest anno sono partiti per salvarsi e…. Sono andati in serie A.!!?! Il livello del calcio italiano è penoso.

Marco78
Marco78
1 mese fa

con questo ti do ragione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Prima di criticare i giocatori bisogna conoscerli secondo me

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Se il buon giorno si vede dal mattino siamo messi bene! !!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Varone classico giocatore di bassa serie B e media C
Lunetta non ho idea di chi sia, mai visto e non posso giudicarlo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Cuminciamo co sta tiulla! Chi va, chi viene, chi potria nj, chi verrebbe. N’vede l’ora c’ariva agosto cussì la finimo co’sto sfinimento!

Neno da Spoleto
Neno da Spoleto
1 mese fa

Aspettiamo di vedere gli acquisti e le partenze , prima di giudicare, credo che Alvini e la società sanno benissimo che non possono sbagliare quest’ anno. Devono fare un campionato di media alta classifica, altrimenti la contestazione sarà ancora più forte della retrocessione in C !!!

Marco Tinarelli
Marco Tinarelli
1 mese fa

No, medio-alta classifica ve lo siete sognato. Ci sono almeno 12 squadre più forti di noi, sia per giocatori che per struttura societaria. Se ci salviamo, credo sia già un buon risultato. Smettiamo de sogna’ ad occhi aperti….

Marco78
Marco78
1 mese fa

veramente la contestazione a Perugia regna sovrana da sempre e senza basi….a me non me ne po’ fregà di meno delle chiacchiere, l’importante è fare una buona squadra di carattere e giocare bene poi chi c’è c’è…..tutti utili nessuno indispensabile, mi dispiace solo aver creduto in un allenatore come Caserta che come mentalità si. è dimostrato per quello che è ….mercenario come tanti…..Ora allenatori non mi illudete più

Marco
Marco
1 mese fa

che Dio ce la mandi buona!

Mauro
Mauro
1 mese fa
Reply to  Marco

Infatti….. La vedo dura…….

Brini
Brini
1 mese fa
Reply to  Mauro

Due anni fa sulla carta avevi la miglio rosa dell’era Santopadre e sei retrocesso…!!! Importante è formare un gruppo unito e affiatato…tutto il resto sono chiacchiere

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da Calciomercato