Resta in contatto

News

Grifo, benvenuto Alvini: inizia ufficialmente la sua avventura in biancorosso

Il tecnico toscano ha firmato un contratto biennale con opzione per una terza stagione

Nel giro di quarantotto ore si è completato il puzzle. La situazione di stallo si è sbloccata: Caserta lunedì ha rescisso con il Perugia, con l’accordo che era già stato trovato nel fine settimana, per firmare martedì con il Benevento. Poi è stato il turno di Alvini, che già aveva concluso, dopo la retrocessione, il rapporto con la Reggiana nonostante il ds granata Tosi abbia provato più volte a convincerlo alla permanenza. In mattinata il tecnico toscano è arrivato a bordo di una vettura scura in sede a Pian di Massiano per firmare il contratto biennale con opzione per una terza stagione con il Grifo, dopo aver trovato l’accordo già nei giorni precedenti.

La carriera

Il Perugia rappresenta un ulteriore salto per il tecnico toscano che ha scalato uno a uno i gradoni del calcio. Il cinquantunenne di Fucecchio appartiene alla categoria degli allenatori senza un passato da calciatori. Inizia la sua avventura in panchina nel 2001 nella Promozione toscana alla guida del Signa. Nel 2008 dà il via al miracolo Tuttocuoio, portando in sette anni il club dal campionato di Promozione alla Serie C. Segue un anno alla Pistoiese (2015-2016) e un triennio all’Albinoleffe (2016-2019), dove viene esonerato nonostante abbia centrato per due anni consecutivi i play off. La decisione allora di sposare il progetto di Tosi a Reggio Emilia con la Reggiana che viene ripescata dalla D alla C e nel campionato contraddistinto dalla sospensione causa Covid ottiene subito la promozione in B (2019-2020). L’anno successivo l’immediata retrocessione con una squadra considerata dagli addetti ai lavori non adatta a sostenere la cadetteria. Per il Grifo il tecnico toscano rappresenta un cambio di rotta rispetto agli allenatori precedenti: dal 2000 in poi è infatti quello che arriva a Perugia con più panchine tra i pro.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, prendi un attaccante e un centrocampista: le vostre richieste di mercato

Ultimo commento: "Diamogli anche Giulini in omaggio, visto che ci siamo XD"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Buona tecnica, buon fisico, giocatore affidabile da confermare"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News