Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Il saluto di ex grifoni, tifosi e della città ad Alberto Tomassini

Molti i commenti per salutare per l’ultima volta una figura storica come tifoso e membro della società biancorossa

Alberto Tomassini è stato una di quelle figure in grado di lasciare un ricordo positivo indelebile. Morto all’età di 72 anni, era lo storico proprietario del ristorante “Il ritrovo del Grifo” e aveva ricoperto i ruoli di magazziniere, custode e addetto alla manutenzione del manto erboso del ‘Curi’ all’interno della società.

Nei social tifosi, ex grifoni o chi in tanti anni semplicemente è passato per Pian di Massiano ha voluto dedicargli un messaggio. Mauro Viviani, ex allenatore biancorosso, ha scritto sotto il post pubblicato su Facebook dal Perugia: “Porgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia. Alberto un grande amico e un punto di riferimento fondamentale durante la mia permanenza nel Perugia Calcio”. Si legge anche un “Riposa in pace” dell’ex direttore dell’area tecnica biancorossa Alvaro Arcipreti. Pasquale Sorrentino, giornalista ex Corriere dell’Umbria, ha commentato: “Le notizie che non vorrei leggere, mi ha trattato come un nipote per i dieci anni che ho lavorato a Perugia. Ciao Aberto. Sorriso gentile”. Giacomino Dicara, difensore biancorosso dal 1994 al 1997 e vice allenatore di Camplone dal 2013 al 2015, lo ha ricordato così: “Una di quelle notizie che non vorresti mai sentire. Fai buon viaggio Alberto, amico di tante battaglie, uomo onesto e sincero. Ne abbiamo passate tante, sempre pronto a dare una pacca sulla spalla e incoraggiare ad andare avanti con più forza. Con te se ne va un altro pezzo di storia di questa grande famiglia. Abbraccio con forza tutti quelli a te più cari in questo momento di grande dolore. Ciao amico mio R.I.P. ❤️”.

Le condoglianze ufficiali sono arrivate anche dall’Amministrazione comunale: “Una figura storica, un vero punto di riferimento per chiunque, tifoso, calciatore o dirigente, abbia gravitato a Pian di Massiano negli ultimi decenni. Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore allo sport Clara Pastorelli esprimono le più sentite condoglianze al figlio Leonardo e alla famiglia.”

Su Instagram Marco Moscati (“Ciao amico mio”), Christian Kouan (“Ciao Alberto”) e Gabriele Angella (“Riposa in pace Alberto”) gli hanno dedicato una storia.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dai quotidiani locali - La strategia è valorizzare, patrimonializzare, creare identità e prospettive future. Contratti...
Dai quotidiani locali - Bartolomei e Agosti a pieno ritmo, la settimana prossima toccherà a...
Termina l'avventura in Francia per l'ex giocatore biancorosso: "Chiedo scusa ai tifosi"...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...