Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Ascoli-Perugia 0-1: Segre bello e possibile, la perla è di Lisi

Al Del Duca il Grifo è passato con il gol su punizione dell’esterno sinistro e grazie a una prestazione corale per novanta minuti. Interessante l’esordio di Beghetto jr: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6

Dal fronte ascolano zero tiri nello specchio. Cementa la sicurezza stagionale quando c’è da togliere la palla dalla testa di Iliev.

SGARBI 7

Non solo disinnesca Bidaoui nonostante l’inevitabile deficit di velocità, si affaccia sempre oltre la metà campo quale simbolo di un match che il Grifo ha tenuto in pugno.

ANGELLA 6.5

Manca ancora la brillantezza per vincere tutti, ma proprio tutti i duelli. Però alla fine sgonfia Iliev e mette il piedone decisivo sul destro dello spauracchio Saric.

DELL’ORCO 7

Da clonare per l’eleganza abbinata a costanza e intraprendenza. La somma degli elementi è un’altra partita chirurgica.

FALZERANO 6.5

Convincente continuità nella gestione delle due fasi. Aiuta Sgarbi e appoggia per Matos, resta in partita senza sbavature.

SANTORO 7

Spinge il Grifo a schiacciare sempre sull’acceleratore. È una rete di salvataggio in caso di palla persa, fornisce certezze in costruzione.

SEGRE 7

Vale il prezzo del biglietto la “ruleta” alla Verre per trasformare l’azione da difensiva in offensiva in un dolce istante. Il flash di una gara bella e possibile. Leader.

LISI 7.5

Dallo scrigno segreto tira fuori una perla su punizione. Beffa l’ex Leali con un destro a giro che pare facile (aiutato dalla barriera sballata). Terzo gol in campionato e prestazione regale.

KOUAN 6

Comunque una partita densa tra lavoro sporco in pressione e palloni puliti per i compagni. La sintesi però è la girata alta (32′) dal cuore dell’area ascolana: bene senza acuto.

MATOS 6.5

In un lampo centra la porta (1′) senza angolare e per finire sfiora il palo dopo un furto del pallone quasi perfetto. In mezzo la giocata decisiva per la punizione dal limite.

DE LUCA 6.5

Sempre più centravanti vero e moderno. Non aspetta la squadra ma la stimola, la chiama e l’accende. La girata mancina (21′) era all’angolino: finisce sul palo deviata da uno scarpino ascolano.

BEGHETTO 6

(dal 65′ per Lisi) Esordio di personalità e qualità. Subito veri cross mancini e l’ordine necessario in fase difensiva.

OLIVIERI 6

(dal 65′ per Matos) Si affaccia nell’universo biancorosso con lo spirito di sacrificio richiesto da Alvini agli attaccanti.

CARRETTA S.V.

(dal 77′ per De Luca) Non un grandissimo impatto, ma c’è ancora ruggine nei muscoli.

FERRARINI S.V.

(dall’77 per Falzerano) Giusta lucidità.

BURRAI S.V.

(dall’87’ per Kouan) Fuori a sorpresa, entra con il piglio per tenere la squadra concentrata.

ALVINI 7

La scelta della miscela mediana (Segre e Santoro) consente di tenere ritmi alti a lungo senza sacrificare la qualità. Il Grifo mette sotto una diretta concorrente con una prestazione “casalinga” in trasferta.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo