Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Perugia-Parma 2-1, Burrai: “Così il derby è ancora più bello”

Il centrocampista di Alvini ha aperto la sfida del Curi segnando il rigore che ha portato avanti i suoi: “Andiamo a Terni per vincere, per i tifosi e per la classifica”

C’è il marchio di Salvatore Burrai sulla stagione del Perugia come sulla vittoria al Curi contro il Parma (2-1) che tiene il Grifo in corsa play off. Il regista biancorosso ha aperto la sfida segnando il rigore del vantaggio prima del raddoppio di Olivieri. Poi “nel secondo tempo eravamo un po’ in debito perché nel primo siamo andati veramente forte”.

All’intervallo il Grifo era avanti 2-0 ed “è stato positivo ma dovevano essere 3 le nostre reti per le occasioni avute. Quando contro questi giocatori non la chiudi diventa difficile: di fronte c’erano calciatori che fino a qualche anno fa erano in Serie A in squadre come l’Inter o il Siviglia, non ti puoi rilassare. Abbiamo gestito bene i primi 20 minuti della ripresa – ha aggiunto Burrai – poi siamo andati un po’ in difficoltà. E anche lì abbiamo avuto la chance del terzo gol. Ma rispetto ad altre volte abbiamo tenuto, significa che abbiamo imparato la lezione”.

Burrai è andato sul dischetto dopo 3 minuti, in assenza del primo rigorista De Luca, e ha battuto Buffon. “I rigori li ho sempre tirati, lo scorso anno come nelle 5 stagioni a Pordenone e ne ho calciati anche di importanti. Quest’anno il mister ha fatto un’altra scelta ma va bene così. Le sfide in allenamento? Sono belle perché i portieri fanno sempre i galletti – ha aggiunto con il sorriso – ma alla fine vanno via sempre con il muso. Sono allenamenti stimolanti”.

“Inizialmente ci speravo di arrivare a Terni per giocarci i play off. Il derby è una partita già stimolante, sappiamo quanto sia importante per i tifosi e andarci per conquistare qualcosa è ancora più bello. Noi dobbiamo vincere le prossime due partite senza guardare le altre. Il nostro percorso è positivo perché siamo partiti per salvarci, ma non significa accontentarsi, sarebbe da mediocri. Andiamo a Terni per portare a casa i tre punti: per noi, per la classifica e per i tifosi”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Vedo che la squadra di sta riprendendo.ora giocano con più grinta.se continua così il Perugia si salva."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News