Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Grifo

Grifo, con il Lupo arriva anche Vulic. Melchiorri alla Kennet Anderson

Contro il Parma grifoni in crescita: Casasola impreciso ma continuo, Sgarbi senza fronzoli, Gori sicuro. Kouan penalizzato dal terreno

GORI 6 Reattivo e attento, soprattutto su Bernabè e nel finale sul sinistro di Vazquez. Primo clean-sheet e anche per lui cresce la fiducia.

SGARBI 6,5 Partita senza fronzoli a tamponare Mihaila e ripartire palla al piede senza soluzione di continuità.

ANGELLA 6 Ci mette qualche decina di minuti per togliersi la ruggine e nel frattempo si perde Vazquez al 20′. Intanto Inglese non la vede mai. Fisico pesante, si sa, ma si sa anche che vale la pena aspettarlo.

CURADO 6 Riscatta Palermo con una prestazione di grande praticità e attenzione su un tipetto difficile come Man.

CASASOLA 6,5 Partenza col freno a mano tirato e che fa temere il bis del ‘Barbera’. Ma poi entra in coppia e le cose cambiano, un po’ impreciso ma anche tremendamente intenso e continuo.

LUPERINI 7 ‘Arriva il Lupo’ diceva Castori e ora si comprende il suo entusiasmo. Anticipi, corsa continua, giocate, presenza nel gioco aereo, quantità e qualità. Il Perugia ha la sua mezzala di fatica. E non è ancora in condizione (dal 34′ st SANTORO 6 Bentornato. La mancanza si è sentita).

VULIC 6,5 Finalmente. Prestazione solida e concreta, grandi geometrie ma anche contrasti e duelli. E guarda caso, Vulic arriva quando arriva Luperini.

KOUAN 6 Il terreno accidentato del Curi mette più in difficoltà lui che non dà del tu al pallone rispetto ad altri. Garantisce comunque presenza e dinamismo, il voto è d’incoraggiamento perchè il Perugia ha urgente bisogno del vero Kouan.

DELL’ORCO 6 Copertura prima, spinta poi come piace a Castori. Risponde da soldatino e sforna una prestazione di livello ma resta l’impressione che da centrale di sinistra sia impareggiabile.

MELCHIORRI 6,5 I palloni aerei sono tutti suoi, per la difesa del Parma un incubo e per i compagni un invito dopo l’altro. Sempre di testa fallisce anche il vantaggio per un soffio, novello Kennet Anderson (12′ st STRIZZOLO 6 Debutto non facile nell’ultima mezzora, ovvero quando il Perugia non ha più la forza di ripartire con continuità. Ci mette la grinta).

OLIVIERI 6 Due palloni buoni e due girate che trovano attento Chichizola e forse avrebbero meritato miglior sorte. A lui si chiedono i gol, l’unica cosa che ancora manca. Arriveranno (dal 12′ st DI SERIO 6 Si butta con costanza negli spazi e in profondità ma non riesce ad incidere. Su di lui ci stava un possibile rigore).

CASTORI 6,5 Aveva premesso una crescita nell’atteggiamento di squadra ed è arrivata, questa è la cosa più confortante. Per quella fisica ci vorrà ancora qualche settimana, poi il suo Perugia creerà grattacapi a tutti.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo