Resta in contatto

Approfondimenti

Ecco dove vanno in ritiro le avversarie del Perugia

Molte le società che, come il club di Pian di Massiano con la vicina PIetralunga, hanno scelto una soluzione “casalinga”.

Meno di due mesi alla prima giornata della nuova Serie B, l’estate si scalda con il mercato e, per la preparazione della stagione a temperature meno proibitive, le varie squadre hanno definito le sedi dei rispettivi ritiri.

Ancora diverse le incognite legate alle iscrizioni, intanto questa è la panoramica che riguarda le avversarie del Grifo di Massimo Oddo (“Obiettivo play off”, ha detto).

Fra un paio di settimane il Perugia si sposta a Pietralunga per la prima parte della preparazione. Diversi i club cadetti, invece, che hanno scelto il Trentino: il Chievo Verona va a Comano Terme dall’8 al 21 Luglio, il Cittadella a Lavarone dal 21 luglio fino al 3 agosto, il Pisa a Storo dal 17 al 29 luglio, a Molveno staziona la Cremonese dal 13 al 27 e il Benevento raddoppia, prima a Pinzolo e poi a Moena, dal 7 luglio fino alla fine del mese.

Due le squadre in Friuli. La Virtus Entella va a Sappada (UD) dal 16 luglio al 2 agosto, resta in casa il Pordenone, dal 14 al 27 luglio, ad Arta Terme. Come Perugia e Pordenone anche altri club hanno scelto una sede molto vicina.

Il Crotone dal 14 luglio è sulla Sila Calabrese, il Cosenza a San Giovanni in Fiore (CS) dal 19 luglio, la Salernitana le ultime due settimane del mese si allena a San Gregorio Magno, in Campania. Il Frosinone ha scelto il Terminillo (RI) dal 12 al 14 luglio. Resta nella propria regione il Pescara che si sposta a Lucoli (AQ) dal 14 luglio. In Abruzzo anche la Juve Stabia che ha scelto Rivisondoli, dal 17 luglio.

In Umbria arrivano l’Ascoli, che staziona a Cascia dal 14 al 26 luglio, e il Livorno che soggiorna a Gubbio da metà luglio. Va nelle Marche lo Spezia, dal 14 al 29 luglio a Sarnano, la sede del ritiro dello scorso anno del Grifo. In via di definizione il programma dell’Empoli.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Perugia Juventus 0,2 del 23 settembre 1996 secondo me la più bella partita del Perugia vista al curi.. Anche se Abbiamo perso negli ultimi minuti"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Approfondimenti