Resta in contatto

News

Decide la coppia centrale, il Grifo brinda in Coppa Italia

Una rete di Sgarbi su sponda di Iemmello decide il match con la Triestina al ‘Curi’, prima gara ufficiale della nuova stagione (1-0). L’altro centrale Gyomber il migliore, squadra biancorossa imballata ma risultato mai in discussione. E ora la sfida al Brescia

Vittoria di misura ma piuttosto tranquilla e passaggio del turno per il Perugia di Massimo Oddo, in quello che era il primo impegno ufficiale della stagione 2019-2020 contro la Triestina del grande ex Mauro Milanese (accolto da abbracci e sorrisi in tribuna). E’ finita 1-0, a decidere la sfida un gol del giovane centrale Filippo Sgarbi, che si è tolto la soddisfazione di spingere in rete di petto (al 27′ del primo tempo) un pallone alto allungato da Iemmello.

Nel complesso prestazione positiva per i grifoni, parsi notevolmente imballati dai carichi di lavoro dell’ultima settimana di ritiro a Cascia: nulla di trascendentale, prestazione meno scintillante rispetto a quanto – a sprazzi – i grifoni avevano fatto vedere contro la Roma, ma va detto che mai e poi mai il risultato è stato in discussione, al cospetto di una squadra alabardata che schierava due ‘bestie nere’ come Granoche e Leonardo Gatto e, più in generale, tra le più accreditate della Lega Pro.

Un paio di iniziative di Falzerano, una grande parata di Offredi che ha tolto dal ‘sette’ una gran palombella su punizione di Di Chiara, un pallone (l’unico) di Iemmello, hanno legittimato il passaggio del turno. Prestazione sopra le righe dell’altro centrale Gyomber e di Falzerano. Ora i grifoni sono attesi dalla sfida con una squadra di Serie A, il Brescia di Cellino neopromosso, che conta di riuscire a disputare la partita – in programma il 18 agosto – sul campo neutro di Mantova scongiurando così l’inversione di campo a causa dell’inagibilità del ‘Rigamonti’.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] sotto la curva è stata una bella emozione – dice Filippo Sgarbi in zona mista dopo Perugia-Triestina di Coppa Italia–  ma non è stata casuale: lavoriamo molto sulla spizzata sul secondo palo; stavolta mi ci […]

trackback

[…] compiuta. Il Grifo ha battuto la Triestina e ora, nel terzo turno di Coppa Italia, se la gioca con il Brescia domenica prossima. Per superare […]

trackback

[…] delle qualità tecniche dei grifoni e con le gambe gonfie di lavoro estivo, la squadra di Oddo regola la Triestina 1-0 e stacca il pass per il terzo turno di Coppa Italia da giocare contro il Brescia (le ultime sulla […]

Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Persona speciale."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Gugliemo Vicario è un talento, per capacità di concentrazione, continuità, attaccamento e professionalità. Complimenti."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News