Resta in contatto

Amarcord

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Lo storico documento arriva dagli archivi di TeleAia (1980) e racconta il feeling tra il Perugia e la pasta Ponte, la sponsorizzazione che ha cambiato il corso degli eventi del pallone italiano.

La storia del Perugia è intrisa di svolte, colpi di scena, vette elevate e cadute rovinose. E nel dna del Grifo c’è sempre stata la capacità di guardare avanti, di correre più veloce del pallone italiano ed europeo.

Dall’archivio di TeleAia, Michele Patucca ha ripescato la conferenza stampa del 1980 in cui Franco D’Attoma rinnovò l’accordo con la pasta Ponte, sponsorizzazione che la stagione precedente aveva “sfondato un muro”.

A distanza di 40 anni, le parole del presidentissimo biancorosso trasmettono ancora la stessa lungimiranza di allora. Una qualità che, nel terzo millennio e al tempo della rivoluzione digitale, avrebbe portato oggi D’Attoma e il suo Perugia a trovare strade – siamo sicuri – sempre più affascinanti e innovative.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]

luca aceto
luca aceto
1 anno fa

D’Attoma, Ghini, i due cugini Spagnoli. Gaucci e loro figli. Queste sette figure saranno perugini per sempre.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ovvio. FORZA GRIFO!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Quello era calcio vero fatto da gente seria…oggi per chi ha vissuto quel periodo il calcio è avvilente..

Enrico Gatti
Enrico Gatti
1 anno fa

Grazie!
Non ce ne sono più di simili presidenti… ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Un Presidente unico, un personaggio carismatico, indimenticabile lui ed il Grifo di quegli anni, con una passione ed una gioia che veramente non si vedeva l’ora che arrivava la Domenica per andare allo stadio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Lode a te Franco D’Attoma?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Il miglior pres del Grifo, che subì pure ingiustificati e sconsiderati attacchi. Ma il tempo è stato galantuomo. Persona 30 aa avanti, che sapeva coniugare il business alla passione sportiva.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

GRAZIE FRANCO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Una persona di un eleganza e serietà esemplare ! ??????

Gianfranco Piccini
Gianfranco Piccini
1 anno fa

Vero e sempre sorridente.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Grande uomo e manager!
Che tempi memorabili per noi perugini!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

grande uomo !!!

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Il gol di Antonio fu meritato e gioimmo tutti. ..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Con Galeone il calcio era uno spettacolo. Si poteva vincere o perdere ma il gioco era divertente senza troppi tecnicismi. Un po' come il calcio di..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News
Advertisement

Altro da Amarcord