Resta in contatto

Pagelle

Le pagelle del Perugia: fanta Nicolussi, apripista Melchiorri

Vittoria del Grifo contro la Salernitana (1-0) firmata Mazzocchi. Prova complessivamente discreta degli uomini di Cosmi contro una squadra apparsa senza grandi idee

Porta inviolata dopo 7 gare e il primo gol in Serie B di Pasquale Mazzocchi, un urlo nel silenzio del Curi. Questi gli ingredienti che hanno spezzato la serie negativa del Perugia.

I grifoni hanno superato una brutta Salernitana e, tra gli uomini di Cosmi, oltre al match-winner spicca la prova di Nicolussi Caviglia. Le pagelle di CalcioGrifo.

VICARIO 6 Il vento avvelena le traiettorie ma non si fa beffare. Respinge con i pugni la punizione di Dziczek e soffia forte sulla traiettoria di Cicerelli nel finale.
ROSI 6 Rientro da titolare con buon tempismo e attenzione (90′ RAJKOVIC sv Centimetri nel recupero).
SGARBI 6 Qualche svirgolata, qualche fallo in zona pericolo ma discreta sostanza.
FALASCO 6 Concentrato, trova l’anticipo con continuità ed è prezioso nei raddoppi su Kiyine.
MAZZOCCHI 7 Match da padrone della corsia. Aziona le turbine e, da manuale del 3-5-2, chiude l’azione sul palo lontano centrando la porta per la prima rete in Serie B (il secondo stagionale dopo Sassuolo). Considerato quanto il gol sia stato merce rara nel 2020…
FALZERANO 6 Gara esplosiva, manca concretezza. E butta via il 2-0 allo scadere.
GRECO 6 La prima pressione alta su Dziczek serve a togliere una fonte di gioco agli ospiti. Prova intelligente e ordinata. Entra duro su Akpa Akpro, giallo e squalifica in arrivo (88′ CARRARO sv Impatto positivo nella bagarre finale).
NICOLUSSI CAVIGLIA 7 Sfera incollata ai piedi, anche nel traffico, e grande facilità nel trovare la porta da tante posizioni. Giochi di gambe da “fanta mezzala”, è sia fonte che rifinitore di tutte le idee migliori.
DI CHIARA 6.5 Con la voglia di affondare sempre il colpo annulla l’avversario più pericoloso (Kiyine), ispira il gol partita e va anche vicinissimo, da solo, al bersaglio grosso.
FALCINELLI 6 È l’uomo che guida la forte pressione della prima linea per annullare la manovra granata. Inversamente proporzionale l’incisività in possesso palla (75′ IEMMELLO sv Sacrificato di giornata, prosegue il lavoro dei compagni sprecando però qualche spazio invitante)
MELCHIORRI 6 Difficile arrivare al tiro, allora veste i panni di apripista. Con intelligenza e fisico crea il varco per la botta vincente di Mazzocchi. Grande prova di sofferenza.
COSMI 6 Mai avaro di coraggio, tiene fuori “Re Pietro” e la risposta del tandem offensivo sta in un quello spirito di sacrificio, per novanta minuti, che vale come un gol. E, insieme alla vittoria, ritrova anche un marchio di fabbrica come la rete di un “quinto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Pagelle