Resta in contatto

News

Perugia, il Pescara parte civile nel giudizio sul Trapani

Giovedì è in programma l’udienza davanti al Collegio di Garanzia per il ricorso dei siciliani al Coni, gli abruzzesi parteciperanno come parte controinteressata

Provare a rimanere in B con le unghie e con i denti. Questo è l’obiettivo del Pescara che vuole assicurarsi che non venga cambiato in tribunale il verdetto del campo. La squadra di Sottil pretende di giocare i playout con il Grifo per provare fino all’ultimo a mantenere la categoria. Così decide di costituirsi in giudizio nel corso dell’udienza per il ricorso del Trapani dinanzi al collegio di Garanzia del Coni in programma domani. Dovesse essere restituito anche un solo punto ai granata, il Delfino retrocederebbe senza giocarsi i playout a causa della classifica avulsa.

Da Pescara il messaggio è chiaro: la salvezza deve passare dal campo. Il Perugia attende e guarda con attenzione per scoprire quale sarà il suo avversario e se avrà il fattore campo dalla propria parte.

 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
silvano
silvano
11 mesi fa

E così sarà……
Al trapani daranno tutti e due i punti di penalizzazione
S o tuo covid tutti pagamenti sono stati spostati anche se riferiti agli stipendi di febbraio

Vizi
Vizi
11 mesi fa
Reply to  silvano

Ma tutte le altre aziende le hanno pagate regolarmente, quindi dubito.

alex
alex
11 mesi fa
Reply to  Vizi

avevamo i conti bloccati x colpa della questione di De Simone

Michele Buffa
Michele Buffa
11 mesi fa

Delfini n serie C vi vedo meglio.

Vizi
Vizi
11 mesi fa
Reply to  Michele Buffa

Allora cumbrit gli occhiali, per vedere meglio.

Michele
Michele
11 mesi fa
Reply to  Michele Buffa

Retrocede comunque il Pescara

Vizi
Vizi
11 mesi fa
Reply to  Michele

Se ridanno i punti al Trapani si, in caso contrario bisogna vedere.

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News