Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Le pagelle del Perugia: Kouan costruisce, Fulignati conserva

Il Grifo vince il derby di Arezzo con il secondo gol in due gare del centrocampista ivoriano e le parate del numero uno che riscatta l’esordio incerto

È una partita “di categoria” quella giocata dal Perugia di Caserta sul campo dell’Arezzo (0-1). Tutti i grifoni hanno messo un piccolo mattoncino sui primi tre punti della stagione firmati da Kouan. Le pagelle di CalcioGrifo.

FULIGNATI 6.5 Attento e concreto sul destro di Luciani (11’) e sulla punizione velenosa di Cutolo (45’), miracoloso nel finale su Merola (82’). Messa alle spalle la prestazione incerta con il Fano.
ROSI 6 La giusta dose di tonicità e letture concrete nelle due fasi (73’ CANCELLOTTI sv Attento soprattutto a non perdere gli equilibri).
NEGRO 6 L’esordio in campionato è a testa alta. Discreta eleganza e voglia di incidere in costruzione.
ANGELLA 6 Cresce la condizione e cresce il muro che costruisce davanti a Fulignati.
CRIALESE 6 È l’ex Cutolo il pericolo numero uno, sceglie l’intraprendenza come strategia (anche difensiva) e alla fine porta a casa la pagnotta.

Fulignati blinda il Grifo: “Orgoglioso, contavano i 3 punti”

KOUAN 6.5 Chiuso il mercato e accolto il desiderio di continuare con il Grifo, appare per quasi un’ora fuori partita. Tira fuori dal cilindro il solito istinto del goleador e mette dentro il pallone vagante per l’1-0. Sfiora anche il bis con un colpo di testa che centra la traversa interna e rimbalza sulla linea.
BURRAI 6 Un po’ geometra e un po’ architetto, il pensiero è veloce nonostante le tossine generate dal sacrificio.
DRAGOMIR 6 Buona lettura tattica, ma dal limite il tiro è sempre sgonfio (63’ SOUNAS 6 Ci mette subito i tacchetti e si becca il giallo. Spirito di categoria).

Caserta: “Grande prestazione, ma non siamo i favoriti”

FALZERANO 6 Parte a destra e si sposta a sinistra dopo il ko di Melchiorri. Alti i giri del motore, la concretezza è ancora un miraggio. Vicino al bersaglio solo con un’incursione (26’).
MURANO 6 C’è il movimento e c’è il sostegno ai compagni: la lotta in mischia viene premiata con il pallone che Kouan trasforma nel gol partita (73’ BIANCHIMANO sv Battaglia per togliere energie agli amaranto).
MELCHIORRI sv Finisce al tappetto per un brutto colpo alla testa dopo una mancina di minuti. La partita diventa più vuota (12’ ELIA 6 Si piazza largo a destra, un buon assaggio di qualità ma è ancora ingolfato per avere sempre la giusta lucidità nella rifinitura).
CASERTA 6.5 Ripercorre la già tracciata bozza tattica, la squadra sta scoprendo il proprio animo battagliero da Serie C. E con un gol sporco porta a casa una partita sporca.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo