Resta in contatto

Le pagelle di Calciogrifo

Monza-Perugia 2-2: mago Matos, De Luca 7 bellezze

All’U-Power Stadium gran partita dei grifoni che mettono sotto i padroni di casa, ribaltano il vantaggio di Valoti con il rigore del bomber e la rete di Kouan ma sono beffati da Ciurria nel finale: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6.5

La polvere magica di pararigori non basta con Valoti ma è super il riflesso per negare il secondo gol allo stesso 10 brianzolo. Sorpreso, insieme ai compagni, e arriva la beffa di Ciurria allo scadere.

SGARBI 6.5

Sempre coraggioso, gioca a testa alta anche sulla mediana. Al 90′ è una chicca la spaccata per negare il pari a Mota, sporca una prestazione magistrale con l’indecisione in pieno recupero.

ANGELLA 5.5

Dal primo secondo di gara lascia il segno dei tacchetti sulle caviglie di Mota. Alla fine esagera e arriva il rigore. Due mesi senza gare ufficiali portano ruggine.

DELL’ORCO 7

Impeccabile il tempismo, tosto contro tutti e Ramirez non la vede mai. Indovina anche parecchie imbucate verso la trequarti offensiva.

FERRARINI 6

Pimpante, si prende il campo che gli concede Carlos Augusto perché la miglior difesa è l’attacco. Vince il duello ai punti, cala alla distanza.

BURRAI 6.5

Una chiusura preziosa da difensore aggiunto prima di prendere in mano le redini del match e alzare il baricentro del Grifo oltre la metà campo. Richiamato in panchina, la squadra perde fosforo e compattezza.

SEGRE 7

Moltiplica le maglie perugine e tinge di blu (il Grifo da trasferta) il terreno del Brianteo. Fantastica la transizione offensiva con destro all’angolino ma Di Gregorio è tipo “ispettore Gadget” (47′).

LISI 6

C’è la gamba per aggredire la partita e giocarsi l’uno contro uno: non c’è la pulizia nella rifinitura. E il conto presenta tanti chilometri e qualche spreco di troppo.

KOUAN 7.5

Trova il giusto ingranaggio per girare sulla trequarti e mettere sempre in inferiorità i brianzoli. Un carro armato gentile che avvia di potenza e chiude d’astuzia l’azione del vantaggio. Terzo gol stagionale, il secondo di fila.

SANTORO 6

Un calcio moderno tra fisicità, qualità e capacità di adattamento. Con intensità costante e movimento a 180 gradi tiene altissima la pressione biancorossa.

DE LUCA 6.5

Cancella il brutto rigore del derby con un destro dal dischetto (stavolta) perfetto in buca d’angolo. Settimo centro stagionale e abbraccio con Alvini. Solita battaglia a tutto campo.

CURADO 6

(dal 56′ per Angella) Va in difficoltà proporzionalmente all’aumento della pressione lombarda.

MATOS 7.5

(dal 56′ per Santoro) Recuperato in extremis, confeziona i giochi di gambe e prestigio che ribaltano il Monza: rigore procurato (benedetto Var dopo la simulazione fischiata ‘live’) e assist del successo.

FALZERANO 6

(dal 76′ per Ferrarini) Subito sul pezzo per pulire l’area piccola. Concreto.

VANBALEGEHM 5.5

(dall’76’ per Burrai) Non entra in sintonia con i ritmi vertiginosi del match, si perde Valoti e pasticcia nel finale.

ROSI S.V.

(dall’83’ per De Luca) Prova a rinforzare la difesa.

ALVINI 6.5

Il Grifo non perde mai la testa e la rimonta a casa Berlusconi si sgonfia solo al 96′. Con il 3-4-2-1, pressione e inserimenti martellanti manda in confusione i brianzoli. Premiato dai ritocchi offensivi, punito dai cambi conservativi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Ah... Introiti milionari fa già ridere così.. 🤣🤣🤣Siete rimasti in 4 e chiedetevi perché nessuno vi prende sul serio.."

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"

Chi è stato il miglior grifone del 2021? Vota il Pallone d’Oro biancorosso!

Ultimo commento: "Kouan per determinazione , combattività ed intensità agonistica; Capitan Angella per la classe e l’autorevolezza in campo, ma soprattutto per la..."
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calciogrifo