Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grifo, per Di Serio entrano 800.000 euro. E ora la grande occasione (VIDEO)

Dai quotidiani locali: la proroga permetterà al club biancorosso di lavorare senza concorrenza e a costi limitati sugli esuberi di serie A e B. Altri otto giorni per Furlan, Santoro e Kouan

Giuseppe Di Serio nell’ultimo giorno di mercato è passato all’Atalanta per una cifra vicina a 1,6 milioni di euro. Soldi che saranno divisi dal Perugia a metà con il Benevento che aveva diritto al 50% sulla rivendita, quindi per il club biancorosso un incasso da 0,8 milioni che insieme al milione per Sulejmani è ossigeno in vista di una stagione in cui gli introiti saranno un decimo rispetto a quelli della serie B.

A scriverlo sono i quotidiani locali, Il Messaggero, La Nazione ed Il Corriere dell’Umbria, che ricordano come quello relativo a Di Serio è stato un sacrificio (già ufficializzato) nemmeno minimamente compensato dall’imminente ritorno dal Sassuolo tramite nuovo prestito del colombiano Yeferson Paz (22), giovane che in serie C potrebbe dire la sua dopo aver imparato la fase difensiva con Castori nella scorsa, disgraziata stagione. Probabile che Paz (ancora da ufficializzare), in passato titolare di attitudini offensive, sarà intanto l’alternativa a Mezzoni sulla fascia destra della difesa.

Ma al Perugia ora, soprattutto in attacco, serve ben altro, servono giocatori esperti e la grande occasione è rappresentata dalla proroga del mercato concessa dalla Figc fino all’8 settembre. Da oggi infatti il Perugia avrà la grande occasione di andare a bussare ai club della serie A e della B per ottenere qualcuno dei tanti esuberi che si ritrovano in organico e che potrebbero essere pronti a cedere a in prestito a condizioni molto favorevoli e pagando gran parte dell’ingaggio pur di non tenerli fermi fino al gennaio.

Al Perugia, Lucca docet, servono almeno un centravanti, un esterno d’attacco (due?) e un centrocampista se da qui all’8 gennaio qualcuno dovesse farsi avanti anche per Simone Santoro e Christian Kouan, mentre in uscita c’è sempre anche il portiere Jacopo Furlan. Dovesse partire Santoro (sulle sue tracce anche Brescia, Pisa, Palermo, Ascoli e Parma) e Kouan (Feralpisalò e Reggiana) allora non è escluso che possa arrivare – alle favorevoli condizioni di cui sopra – anche un centrocampista.

Qualche anno fa il Vicenza approfittò della proroga di mercato per costruire uno squadrone, a dimostrazione del fatto che in otto giorni gli equilibri potrebbero cambiare: vero è che il Perugia ha bisogno di poche operazioni mirate, ma l’occasione di poter pescare nelle serie superiori tra gli esuberi quasi senza concorrenza e con spesa limitata (Lecco e Brescia a parte ma sono in B e la Casertana è in un altro girone) non capitano mai e probabilmente non capiteranno più.

Nel video (circa 5’25”) Massimiliano Santopadre annuncia ai giornalisti di Benevento l’accordo sulla spartizione al 50 per 100 dei proventi del cartellino di Di Serio con Vigorito nel dopogara di Benevento-Perugia del 26 dicembre 2022.

Subscribe
Notificami
guest

30 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'anticipazione dei quotidiani locali: l'attaccante francese farà da subito la spola tra Primavera e prima...
Possibile nuovo frutto della ricerca dell'area scouting: si fermerà per qualche giorno tra prima squadra...
Niente Brescia per il difensore. il Grifo chiude con due acquisti e quattro cessioni questa...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie