Calcio Grifo
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Grifo, ricaduta per Lewis: è in forse per l’Ancona

Dai quotidiani locali - Il ginocchio dell'olandese fa le bizze, Viti o Vulikic se non ce la fa. Davanti può toccare a Ricci e a Vazquez al posto di Sylla. Eppure in questa sfida assenze e presenze dovranno contare poco...

Se Alessandro Vittorio Formisano dovesse fare riferimento alla prestazione di Chiavari per decidere la formazione da opporre all’Ancona nel match di sabato (ore 16,15) al Curi, non saprebbe dove mettere le mani o quasi. Meno male che ci sono gli allenamenti e da quelli il tecnico prenderà certamente spunto per individuare i grifoni che avranno dimostrato voglia di riscatto e capacità di reagire di fronte alle avversità.

Il Perugia ha probabilmente pagato oltre il limite anche le sole 48 ore di recupero dal match con la Recanatese, un lasso di tempo del tutto insufficiente soprattutto per chi ha tanti elementi al rientro da lunghe assenze per infortunio e un gruppo di giovani bravi ma inesperti. Non a caso il Cesena, che non perde praticamente mai, stavolta è caduto a Carrara. In B, per dire, è obbligatorio che trascorrano almeno tre giorni tra una partita e l’altra. Tant’è, anche questa è la C e il Perugia ha così confermato la sua idiosincrasia ai trittici di gare ravvicinate. C’è da augurarsi che per il completo recupero fisico tre giorni stavolta siano bastati, mentre se non dovesse arrivare una reazione nervosa dopo una imbarcata del genere…

In questo contesto il possibile undici è un dettaglio. Anche se la notizia negativa della possibile nuova assenza di Lewis, messa in evidenza dai quotidiani locali, Il Messaggero, La Nazione ed Il Corriere dell’Umbria, non si può certo considerare di secondo piano. L’infiammazione al ginocchio dell’olandese giovedì è tornata nuovamente a farsi sentire e dunque non ci sono certezze sul suo possibile impiego nel trio difensivo, le alternative sono rappresentate da Angella (che ha dimostrato però di essere indietro), Viti e Vulikic. Il croato dopo la lunga assenza è del tutto recuperato ma è evidente che non potrà essere al meglio, in ogni caso al centro ha già giocato e dunque è una possibilità.

Incertezza anche negli altri reparti. Sulle fasce dovrebbe toccare a Paz (o Cudrig) e Lisi (o Cancellieri), a centrocampo a Iannoni (favorito su Agosti) e Torrasi, sulla trequarti Ricci sembra partire avanti rispetto a Matos. Un possibile cambiamento di rilievo potrebbe arrivare in attacco, dove Sylla potrebbe lasciare spazio a un Vazquez in crescita fisica al fianco di Seghetti. Ma a prescindere da chi giocherà, questa dovrà essere una partita diversa. Molto diversa dalle ultime.

Subscribe
Notificami
guest

16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

roberto stellone
Il tecnico, ora alla guida della Vis Pesaro, ha già sfidato il Perugia in 10...
Lo straordinario gol all'Olbia catapulta sotto i riflettori il centrocampista che compie 23 anni. Il...
Perugia Grifo esperti 2023-2024
Dai quotidiani locali - I grifoni esperti a fasi alterne ma possono risultare decisivi in...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  Si chiude la sessione invernale di calciomercato. Ecco le ufficialità dei club della Serie C. Tra...

Altre notizie