Resta in contatto

News

L’ex Grifo Cornacchini guida la D col Bari: “Umbria terra bellissima”

“In quelle terre belle stagioni in campo e fuori – ha detto in una intervista – ci sono tornato sempre volentieri. Il Perugia? Date tempo a Nesta”.

L’ex Perugia Giovanni Cornacchini è passato dalla serie C con il Gubbio – con cui incontrò la sua ex squadra in coppa italia lo ad agosto 2017 – al neonato Bari di De Laurentiis in serie D, diventato una macchina da gol. Ospite di Radio Onda Libera parla di Napoli, Inter, Milan, Berlusconi, ma ricorda anche la sua Umbria, dove è stato in varie piazze (oltre a Perugia: Ternana, Foligno, Gubbio, Città di Castello): “Si sta benissimo in Umbria – ha detto Cornacchini – ci ho passato delle stagioni belle in campo e fuori. Ci sono tornato sempre volentieri quando se n’è presentata l’occasione”. Riflessioni anche sul Perugia: “Ha cambiato tanto e Nesta ha bisogno di tempo per lavorare. L’organico è costruito per fare bene e ha tutto per riuscirci”.

Infine parla anche del suo Bari, che domina in D con una media spettatori da fare invidia alla serie A: “Sta succedendo qualcosa di incredibile. Mi trovo in un ambiente straordinario dove c’è fame di calcio, partecipazione, sentimento. Siamo partiti bene e sappiamo anche che vincere è un obbligo perché tutti se l’aspettano. Lo scotto di essere partiti in ritardo un prezzo ce l’ha, ma con il lavoro abbiamo cercato di sistemare le cose e siamo consapevoli della nostra forza. Ho una squadra veramente forte in un girone che comunque non dobbiamo sottovalutare. De Laurentiis? Ci ho parlato all’inizio, mentre il rapporto diretto è con il presidente Luigi (figlio di Aurelio; ndr). La società è forte, sa quello che vuole e mi gratifica fare parte di un progetto così importante”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News