Resta in contatto

News

I prossimi avversari del Grifo, Fabiani: “Senza errori arbitrali Salernitana prima”

Il direttore sportivo dei campani alza la voce alla vigilia della sfida contro il Perugia

Angelo Fabiani, direttore sportivo della Salernitana, prossimo avversario del Grifo, sabato all’Arechi,  non ci sta e, intercettato da TeleColore, punta il dito contro la classe arbitrale che avrebbe penalizzato il cammino dei granata

Per vincere un campionato devono incastrarsi tante componenti – ha detto il ds della Salernitana -. Avete visto a Venezia? Due legni, gol annullati, rigori non dati! Anche l’anno scorso sono successe tante cose: espulsioni esagerate, un solo penalty in tutto il campionato, rigori contro e situazioni che hanno fatto storcere il naso ai nostri calciatori. Chiarisco che non c’è nessun vittimismo nè teoria del complotto alla base del mio discorso. Il mio ragionamento è diverso. Angelo Fabiani si fa scivolare addosso certe cose e sa bene che fanno parte del calcio, purtroppo i giocatori moderni hanno una sensibilità diversa e possono risentirne psicologicamente. Contro il Chievo c’era un rigore incredibile per un fallo di mano palese, nessuno della terna ha ravvisato l’irregolarità. Di Venezia abbiamo parlato, Djuric a Livorno fu atterrato a tu per tu col portiere e stavamo 1-1. Almeno 4 episodi complessivamente contro la Salernitana: saremmo stati primi con direzioni diverse”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News