Resta in contatto

Amarcord

Ex Perugia, Negri e quella maglia di Manicone: “So slow…”

Il bomber della promozione è rimasto legatissimo ai colori biancorossi e, anche durante il lockdown, non ha perso occasione per sottolinearlo. Ora, in un video con un fan inglese, prende bonariamente in giro il suo ex compagno di squadra

Ah, my friend Manicone, I remember him, very very slow. But very very clever“. Molto lento, ma molto intelligente, Manicone, per Marco Negri, che in collegamento con un attivista della pagina “Classic football shirt” commenta la sua stagione 1996/97, quella in cui fece più gol di Weah, Batistuta, Bierhoff e Crespo.

Realizzai 15 gol senza rigori in un campionato in cui era difficile segnare, contro gente del calibro di Thuram, Cannavaro, Maldini, Nesta, Couto… era un incubo per un attaccante, ma me la cavai bene e i Rangers si accorsero di me“.

Domanda su Allegri: “Era il nostro direttore di orchestra, molto intelligente, e quando è diventato allenatore ha guidato le squadre dalla panchina esattamente come faceva dal campo“.

 

Il video

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ti ho voluto bene e ti ho odiato mi hai fatto piangere di gioia e di rabbia, avrei voluto abbracciarti un giorno e picchiarti il giorno dopo... La..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Amarcord