Resta in contatto

News

Bianco, cuore Grifo: “Di Curi non oso pronunciare nemmeno il nome”

Il capitano del Perugia gioca col numero 8 e sente appieno la responsabilità e l’onore della maglia, della fascia e del numero che porta addosso.

Essere capitano ti dà una responsabilità in più – dice Raffaele Bianco a Tef – sei guardato, visto e seguito dai compagni, che devono poter contare sempre su di te“.

Questa maglia pesa anche per il numero che porto, so che è stato indossato dal grande Renato, di cui faccio fatica anche a pronunciare il nome perché so cosa significa per Perugia“.

Mister Nesta ci bastona parecchio perché ha visto nel gruppo delle qualità importanti, si può fare un campionato non da comprimari, è una persona aperta, umile, abbiamo molto feeling e di questo trae ragionamento tutto il gruppo“.

Abbiamo determinate caratteristiche, come squadra, per questo giochiamo in un certo modo: è inevitabile partire da dietro anche perché non saremmo capaci di buttare la palla lunga, non abbiamo quelle qualità“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News