Resta in contatto

News

Il Perugia cerca un regista per il suo “film” a lieto fine. Ma Bianco…

Si parla di Capezzi e Crisetig. Ma Bordin resterà e il capitano non vuole muoversi

Non è più un segreto: il Perugia sta cercando un regista. Ne sono stati sondati diversi: da quelli giovani e promettenti come il francese Yonn Bodiger del Tolosa, a quelli più importanti come Leonardo Capezzi dell’Empoli (24) e Lorenzo Crisetig (25) del Frosinone – nome che riportano i tre quotidiani locali -. Giocatori, questi ultimi, che se si muoveranno verso la B, lo faranno solo per giocare titolari.

Ma se qualcuno arriva qualcun altro deve partire. Da parte della società – scrive Il Messaggero – non ci sarebbe però l’intenzione di privarsi del giovane Alessandro Bordin, che Nesta ha utilizzato spesso e volentieri al posto di Raffaele Bianco. Ne consegue che proprio il capitano potrebbe essere il sacrificato. Ma a quanto risulta lui non ne vuole sapere di andar via, a dispetto della richiesta arrivata dalla Juventus Under 23 per la Lega Pro.

Dall’entourage del capitano emerge la ferma volontà di restare a Perugia e di lottare per il traguardo più ambizioso in una squadra ancora più forte, soprattutto alla luce del rinnovo contrattuale firmato appena tre mesi fa. Insomma, se il Perugia vorrà dotarsi di un nuovo play dovrà cedere prima Bianco e l’opzione in questo momento è davvero lontanissima, chissà se mai sarà vicina in questa sessione di mercato.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] e si guarda dunque in Serie A. I due nomi in cima alla lista sono Leonardo Capezzi (Empoli) e Lorenzo Crisetig (Frosinone). Entrambe le strade sono complicate perché questioni di costi e […]

trackback

[…] fisici prima e poi perché Nesta lo ha alternato a più riprese con il baby Bordin. L’intenzione di Bianco è di crescere nel girone di ritorno per confermarsi un pilastro del Grifo e puntare al bersaglio […]

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grandissimo giocatore un mito per noi perugini, non ce n'era per nessuno quando in quei tempi c erano veramente CAMPIONI, GRANDE TIGRE, .GRAZIE ..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News