Resta in contatto

News

Padova-Perugia, tensione in zona mista fra i padroni di casa

Bisoli non parla, il presidente litiga con i giornalisti, più pacato il direttore generale Zamuner del Padova, che analizza con lucidità la sconfitta col Grifo.

A fine gara, come peraltro era previsto, Pierpaolo Bisoli non ha parlato. Ha parlato invece il presidente Bonetto e ha litigato un po’ con tutti, rispondendo a brutto muso ai giornalisti che criticavano la prestazione della squadra, parlando di campionato compromesso.

Più pacato il dg Zamuner: “Non siamo stati pericolosi davanti, ci siamo confrontati per capire cosa sia successo, ora dobbiamo tirare su il morale alla squadra visto che potevamo agganciarci al treno salvezza e invece siamo qui a commentare una sconfitta. La squadra con i suoi limiti ha comunque lottato, ora mancano 8 partite: bisogna cominciare a vincere gli scontri diretti“.

Siamo delusi perché dopo una striscia di risultati pensavamo di continuare nel solco, ma eravamo consapevoli che stavamo incontrando una società e una squadra forte. Credo che il Perugia possa dar fastidio a tutti da qui alla fine“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] “Il Calcio Padova informa che nel pomeriggio di oggi la Società ha deciso di sollevare dal suo incarico il responsabile della prima squadra mister Pierpaolo Bisoli e l’allenatore in seconda Danilo Chiodi“: questo il laconico comunicato con cui la dirigenza del Padova ha comunicato l’esonero del tecnico, dopo la sconfitta casalinga subita dal Perugia. […]

Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Ragazzi, con tutto il rispetto per voi ma... Il Gale è Pescara. Pescara è il Gale. Gale e Profeta, sostantivi coniati da noi.... In bocca al lupo..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "15 anni le prime sigarette in curva nord.. Tu segnavi in serie c... Sotto militare facevi vincere i gobbi la champions... Poi torni e per poco non ci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Ero in curva nord quel giorno indimenticabile, avevo 15 anni, con papà e mamma, che non ci sono più, mio fratello, i miei zii. L'immagine di Antonio..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Grande allenatore mi ricordo un'amichevole con la ternana al primo campo intitolato al grande Renato Curi quello di Baschi (Tr) ma non..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ternano di nascita ma da sempre fervido sostenitore di qualsiasi società sportiva o sportivo umbro in grado di portare il nome della nostra regione..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News