Resta in contatto

BiancoRosso - Il Personaggio

Oddo, il Grifo e i suoi gioielli: “Su Melchiorri e Verre dico che…”

Nella conferenza stampa di presentazione il neo allenatore del Perugia ha fatto il punto sull’attaccante, ancora sotto contratto, e sul trequartista tornato alla Samp in attesa degli sviluppi di mercato.

C’è un Perugia da costruire, da ridisegnare e far crescere. Nelle mani di Massimo Oddo. Il tecnico biancorosso è stato presentato stamani (“Ecco il mio calcio”) nella sala conferenze del Museo del Grifo. L’organico è da rimettere in ordine ma ci sono comunque molti grifoni sotto contratto. “Non ho parlato con nessun giocatore, lo farò in ritiro. È fatto anche per questo”.

Nella lunga chiacchiera con la stampa, Oddo ha anche fatto un quadro, ancora incompleto, con protagonisti i due grifoni maggiormente rappresentativi dell’ultimo campionato. Melchiorri è legato al Perugia da un altro anno di contratto. “Federico – ha detto – lo vedevo quotidianamente a Pescara perché allenavo la Primavera ma poi l’ho avuto effettivamente solo per un breve periodo, quelle 6 o 7 partite di play off. È sempre stato un ottimo giocatore, magari un po’ sfortunato per gli infortuni avuti in carriera. L’ho allenato 5 anni fa e bisogna testare tutti sul campo. Ma è fuori di dubbio che possiede determinate caratteristiche utili alla squadra. Perché è bravo”.

Resta da scrivere il futuro di Melchiorri, ha già scelto la sua strada Valerio Verre. Il trequartista non è stato riscattato dal Perugia perché vuole giocarsi le due carte in Serie A. Con Oddo ha vissuto l’annata di gran calcio a Pescara culminata con la promozione attraverso i play off. “Preferisco avere un buon giocatore che ha voglia per affrontare un’annata in questa squadra che avere un grande giocatore che non ha la testa giusta perché ha altri obiettivi, leciti, come quelli di Valerio”.

“Dopo aver fatto un anno strepitoso – ha aggiunto l’allenatore del Grifo – è normale poter ambire a una categoria superiore, sarebbe un pazzo se non lo pensasse. Poi, come ha detto il Direttore (Goretti, ndr), fa parte di quei calciatori che si giocheranno le loro chance nelle società di appartenenza e se capiranno di non avere spazio andranno in un’altra squadra. In questo momento credo che per Valerio sia giusto cercare fortune in una categoria superiore”.

Il messaggio di Oddo avvolge tutta l’estate perugina. “Qui la cosa più importante è avere giocatori che si mettono in discussione, che abbiano voglia di imparare e siano al cento per cento concentrati sul Perugia.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Perugia-Pescara, contatti per Melchiorri: i dettagli - Calcio Grifo Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] in biancorosso si trova molto bene e vuole giocarsi tutte le carte nel nuovo Grifo di Oddo (qui il pensiero del tecnico). Con tanto di fascia di […]

Advertisement

Serse Cosmi: le imprese del Grifo con l’uomo del fiume

Ultimo commento: "Una settima fa vidi Serse in un distributore di ponte San Giovanni e gli dissi , Serse è ora che torni al tu POSTO, lui mi rispose, io sono sempre..."

Il Grifo di Franco Vannini, i giorni del ‘Condor’

Ultimo commento: "Risalgo al campionato della promozione in serie A, con Castagner alla guida...."

Renato e Perugia: una città, una squadra, uno stadio e il suo uomo-simbolo

Ultimo commento: "Del povero Renato il suo straordinario senso tattico e la padronanza dei fondamentali del calcio unite ad una attenta visione geometrica del gioco a..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "[…] Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli […]"

Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma

Ultimo commento: "[…] Video eccezionale: Il Grifo e la lungimiranza di D’Attoma […]"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da BiancoRosso - Il Personaggio