Resta in contatto

Approfondimenti

Il Grifo ha raddoppiato il budget in mezzo a un mare di fallimenti

Il crac del Palermo conferma i mali del pallone. Negli ultimi 5 anni il club di Santopadre, grazie alle plusvalenze, è invece passato da 5,8 a 10,5 milioni di euro di fatturato è si consolida tra le società maggiormente virtuose del panorama italiano.

Parma in A. In B Varese, Modena, Pisa, Latina, Lanciano, Avellino, Cesena, Bari e, per ultimo, il Palermo. A queste si aggiungono una quarantina di società di Serie C. In un mare di fallimenti, negli ultimi 5 anni, il Perugia è riuscito a raddoppiare il budget. Il club del presidente Santopadre, dal salto in B del 2014 ad oggi, è passato da un fatturato di 5,8 a 10,5 milioni di euro a stagione.

Le plusvalenze

I dati arrivano da fonti societarie e certificano la forza delle plusvalenze che il numero uno di Pian di Massiano ha recentemente consigliato di tifare quanto e più di un bomber da 20 reti a stagione. perugia-roberto-gorettiSe il Grifo è riuscito ad aumentare gli investimenti restando molto competitivo (tamponando anche alcuni inevitabili errori) è grazie alle intuizioni di mercato del perugino Goretti che ha portato a ricchi colpi in uscita. Solo per citare le cessioni milionarie ci sono i vari Zebli e Drolé, Mancini (appena passato alla Roma), Di Chiara (ora tornato dopo la cessione dorata al Benevento), Magnani e Di Carmine.

Le perdite

Con la Serie B conquistata il 4 maggio 2014 sono chiaramente anche aumentati i ricavi del Perugia. Soprattutto in fatto di diritti tv ma anche tramite sponsor e biglietteria. Sono però lievitati a dismisura anche gli ingaggi dei giocatori che oggi impegnano circa 9 dei 10,8 milioni. Secondo i dati forniti da Pian di Massiano la società ha perdite tra i 3 e i 4 milioni all’anno che, nelle ultime stagioni, è riuscita a tamponare proprio con le plusvalenze.

Tra le big

Per questo il Perugia è una delle poche realtà virtuose della Serie B e, in questa stagione, resta nell’orbita delle grandi.  Tra paracadute e potenza finanziaria, nel campionato alle porte, il Grifo si piazza dietro alle sole inarrivabili Empoli, Benevento e Cremonese. Con tutte le altre, e lo dimostra il mercato fin qui firmato dal club biancorosso, la partita è almeno alla pari.

Come lo Spezia

La bontà della produzione biancorossa, nel rapporto qualità-prezzo tra investimenti e risultati, arriva dal parallelismo con lo Spezia. Il club ligure è tra i più facoltosi della serie cadetta e ha investito fiumi di milioni. Ora però il patron Volpi ha ridotto progressivamente le spese dai 22 milioni di 5 anni fa ai 10 attuali. In questa fetta di storia Perugia e Spezia hanno avuto, di fatto, lo stesso percorso. Sono le due squadre ad aver conquistato più punti in Serie B e hanno giocato 4 play off su 5 stagioni.

La buona sorte

In definitiva, il Grifo di Santopadre ha fin qui vinto tutti i campionati dei bilanci mentre cadevano società su società, anche molto gloriose. Per centrare pure il colpo grosso della Serie A c’è bisogno di trovare un nuovo equilibrio e aggiungere ai bilanci anche un ingrediente sempre determinante: una bella dose di buona sorte.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "L ho avuto come mister a Bergamo non è stato solo un Mister ma di più era come Noi fossimo i Suoi figli ci ha educato nel rispetto e a lottare x..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "...mi ricordo quando durante le partite si accovacciava davanti la panchina a bordo campo e stava sulle punte dei piedi ad osservare i movimenti della..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "...in tutti i sensi!!! N°.1 Lode a Te Luciano Gaucci..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da Approfondimenti

jQuery(document).ready(function() { //verifico che esiste l'elemento #table-classifica nella pagina if (jQuery("#table-classifica").length) { jQuery.getJSON("https://be-tir-calcioatalanta.webpsi.it/api/v1.0/scores/7", function(data) { var dati_tabella = ''; var anno_campionato = ''; var conto_squadre = 0; squadre = []; jQuery.each(data['result'], function(key, value) { conto_squadre++; anno_campionato = value['anno'].split('-'); //console.log(value['popular_name']); //check nome popolare se presente if (value['popular_name'] != '') { nome_squadra = value['popular_name']; } else { nome_squadra = value['description']; } //array nome squadre squadre.push(' '+ nome_squadra); squadre.sort(); //somma partite somma = (value['wm'] + value['dm'] + value['lm']); dati_tabella += ''+ value['position'] +''+ nome_squadra +''+ nome_squadra +''+ value['points'] +'' + somma + ''+ value['wm'] +''+ value['dm'] +''+ value['lm'] +''+ value['gf'] +''+ value['gs'] +''; }); anno_campionato_next = (parseInt(anno_campionato[0]) + 1); var tabella_composta = ''+ dati_tabella +'
PosSquadraPuntiGVNPGFGS
  •  Promossa
  •  PlayOff
  •  PlayOut
  •  Retrocessa
Il campionato di Serie B stagione '+ anno_campionato[0] +'-'+ anno_campionato_next +' è composto da '+ conto_squadre +' squadre ('+ squadre +').
La stagione parte il '+ anno_campionato[2] +'/'+ anno_campionato[1] +'/'+ anno_campionato[0] +' ed è suddivisa in '+ somma +' giornate.
'; jQuery('#table-classifica').append(tabella_composta); }); } });