Resta in contatto

BiancoRosso - Il Personaggio

Iemmello al ritmo di Donnarumma: partenza storica del bomber del Grifo

Con 7 reti nelle prime 7 giornate “Re Pietro” viaggia veloce come l’ultimo capocannoniere cadetto. Nessuno ha mai cominciato meglio in Serie B.

Le sette bellezze di Pietro Iemmello, l’ultima costruita per stendere il Pisa al Curi, valgono tanti punti per il Grifo e un record per la Serie B. Nessuno, nella storia del campionato cadetto, è partito segnando di più nelle prime sette giornate di campionato.

Iemmello condivide la vetta con Michele Marconi, attuale bomber del Pisa, e l’ultimo capocannoniere del torneo, Alfredo Donnarumma, partito bene con il Brescia anche in Serie A in questa stagione. Scorrendo gli almanacchi la lista dei bomber da “sette su sette” è prestigiosa e limitata: Tavano (Empoli 2004-05 e 2011-12), Schwoch (Vicenza 2001-02), Di Vaio (Salernitana 1997-98) e Pettinari (Pescara 2017-18). Cacia si è fermato a 5 (Verona 2012-13),

“Re Pietro” ha superato l’avvio sprint dell’ex grifone Han nel campionato 2016-17 (6 reti in 7 gare) e anche Ciccio Caputo (Empoli) e Ciro Immobile (Pescara), capocannonieri 2017-18 e 2011-12, erano partiti con 6 gol in 7 partite.

In aggiunta, lo scatto iniziale di Iemmello ha un peso specifico enorme sulla stagione del Perugia. È vero che per la squadra di Oddo può diventare una “bomber dipendenza” (sono solo 2 gli altri marcatori biancorossi, Buonaiuto e Kouan), ma intanto Pietro ha firmato ben 13 dei 14 punti messi in classifica dal Grifo con tutte reti pesantissime.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] il Cosenza che ha il cento per cento di reti firmate dai nuovi acquisti (4 su 4). Poi il Perugia trascinato da Iemmello che, insieme al nuovo-vecchio Buonaiuto, ha segnato 8 dei 9 gol biancorossi (l’altro è di […]

trackback

[…] Iemmello ha toccato quota 7 centri in 7 presenze e il gol più bello è probabilmente l’ultimo con cui ha steso il Pisa. Perché […]

trackback

[…] e il bomber del momento, a Perugia e in Serie B, si è raccontato alla Gazzetta dello Sport. Con 7 reti (in 7 giornate) sulle 9 dei grifoni ha lasciato poco spazio ai compagni sotto porta ma “è solo un caso, presto arriveranno anche i […]

trackback

[…] di pubblico al Renato Curi per l’anticipo tra Perugia e Pisa di venerdì scorso, match vinto dai grifoni con un gol di Iemmello. Sono stati registrati 9.036 paganti (oltre 900 i tifosi ospiti) ed è quindi il primo […]

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Implacabile sotto porta!!!!! Un bomber di razza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

grandissimo attaccante… re pietro non pedona…!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

Me raccomando re Pietro a Benevento rompe la reteeee!

Advertisement

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da BiancoRosso - Il Personaggio