Resta in contatto

Calciomercato

Cosmi: “Tre rinforzi per un Grifo da Serie A”

Lunga intervista della Gazzetta dello Sport al tecnico del Perugia tra passato, presente e futuro. “Bellissimo tornare in questo frullatore biancorosso. Non prometto la promozione ma…”

Altra vigilia tutta biancorossa per Serse Cosmi. Il Perugia dell”uomo del fiume’ riparte con la trasferta a Verona contro il Chievo e la Gazzetta dello Sport ha toccato diversi temi in una lunga intervista alla guida del Grifo. “Sono rientrato nel frullatore – ha detto Cosmi -, ho mille cose da fare, ma è bellissimo. Sognavo di ritornare nel mio Perugia. Non prometto la promozione, però garantisco che lotteremo fino all’ultima per ottenerla non so se per via diretta o tramite i play off”.

L’errore più grande da parte mia sarebbe pensare di riproporre il Perugia di 20 anni fa. L’unica cosa rimasta identica è il mio amore per il Grifo. L’etichetta che più mi dà fastidio è quella che mi descrive solo come un motivatore, mentre il campo ha dimostrato altre cose”.

“Non voglio fare il Pippo Baudo – ha continuato l’allenatore del Perugia -, ma Grosso e Liverani posso dire di averli lanciati io, ho tirato fuori le qualità che avevano. Materazzi l’ho rifinito. Oggi nel Perugia riconosco a Capone grandi qualità tecniche e di esecuzione: poi dico Konate, Nzita, Kouan, Baljc. Un nuovo Liverani non lo vedo neppure in Serie A”.

Infine il mercato: “Abbiamo qualità tecniche importanti, servono giocatori con caratteristiche diverse. La società sa benissimo che cosa fare sul mercato, aggiustamenti, non stravolgimenti. Diciamo tre giocatori in arrivo e qualcuno da far uscire”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Ricordo a Siena in una delle prime partite della sua era eravamo fuori dallo stadio quando due o tre tifosi lo videro e gli dissero se li aiutava ad..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "io abitavo a Elce in via Torelli e Cecca era mio vicino di casa. ricordo un uomo vero in campo e fuori sempre rispettoso e disponibile un calcio d'..."

Il Perugia e la sua storia: la leggenda del ‘Sor Guido’ Mazzetti

Ultimo commento: "Un grande allenatore, un grandissimo uomo !"

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Rappresenta il più grande PG di tt i tempi, nn solo x l'aspetto tecnico,ma x ciò che significò sotto l aspetto sociale caratterizzato da grande..."
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da Calciomercato