Resta in contatto

News

Perugia punito al 90′ da Frattesi: terzo ko di fila e fischi

L’Empoli è passato al Curi (0-1), nel posticipo del campionato di Serie B, con il gol allo scadere del centrocampista che aveva colpito anche un palo in avvio. Nella ripresa chance per Iemmello e Rajkovic. Oltre alla beffa anche il danno dell’infortunio di Angella.

Il Perugia “con il trolley” mette in valigia tanto rammarico e ancora niente punti, nonostante una prestazione sufficiente. L’Empoli era avversario di spessore e in gran salute e, alla fine, ha portato a casa l’intera posta con una zampata al 90′ del gioiellino Frattesi. E’ finito 1-0 per i toscani di Marino il posticipo del campionato di Serie B al Curi.

La chiave tattica

Cosmi (sostituito da Bazzani in panchina) ha rivestito il Grifo con un 4-5-1 mascherato da 4-3-3 per creare densità nella porzioni di campo in cui il credo di Marino produce gli effetti maggiormente pericolosi. Chiari i compiti della mediana biancorossa con il doppio play, Carraro e Greco, e Kouan “rompiscatole” sulla trequarti offensiva. Il Perugia, rispetto alle ultime uscite, ha avuto più personalità e capacità di palleggio. Ma i toscani hanno mostrato qualità e gamba per mettere alle corde, in velocità e sullo stretto, la difesa perugina (in particolare sul fronte mancino).

Palle gol: 4-3

Colossale la prima palla gol ospite con il palo di Frattesi e il miracolo di Vicario su La Mantia (8′). Poi il Grifo a fare la partita, molto equilibrio e qualche sfuriata biancorossa sulla destra. Nella ripresa il Perugia ha alzato i giri con un tiro non irresistibile di Buonaiuto (61′), un’ottima chance per Mazzocchi murato in area piccola (63′) e un destro alto (65′) dal limite di Iemmello. Altra tegola l’infortunio muscolare di Angella (dentro Sgarbi) e l’Empoli, con il neo entrato Ciciretti ha sfiorato il palo (75′). Poi la risposta del Grifo con l’incornata di Rajkovic, di poco a lato, su calcio d’angolo. La sfida sembrava incanalata sullo 0-0 ma Frattesi ha beffato i grifoni con la rete dell’1-0 proprio al novantesimo. Il colpo di testa di Kouan, sul fronte opposto, si è invece spento in curva per la disperazione biancorossa.

Gli scenari

Il Perugia è uscito da campo ancora senza punti. E ancora senza gol all’attivo (manca da 330′). Ma stavolta il ko è immeritato. I grifoni sono rientrati negli spogliatoi accompagnati dai fischi dei tifosi e gli scenari di classifica ormai sono sostanzialmente mutati. La prossima trasferta di Pisa è diventato uno scontro salvezza.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Hanno messo grinta e carattere qualcosa manca ancora poi l’Empoli è tecnicamente più forte…speriamo nelle px di fare qualche Vittoria

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Via la fascia di capitano a Rosi….!!! Non la merita.. senza palle…un vero capitano lotta con il cuore!!!LUI NEMMENO CAMINA!! VIA LA FASCIA SUBITO!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Che schifo🤮

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Questi sono dei mercenari ..provvedimenti drastici subito prima che sia troppo tardi !

Franchino Cagini
Franchino Cagini
4 mesi fa

Ufficiale: da stasera l’obiettivo del Grifo è la salvezza!
La speranza è che la società abbia prenotato a Fratta Todina (meglio se senza internet e con una bella tv con tubo catodico in comune … per fare gruppo)

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "Grande Tigre..Grande Uomo...Grande Calciatore. Antonio Ceccarini da Sant'Angelo in Vado....con Ramaccioni che lo portò a Città di Castello...per..."

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Non l' ho mai conosciuto direttamente, ne' incontrato da vicino pero' ho 1 piccolo ricordo di lui quando non era conosciuto. Il Grifo giocava in C2,..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Che dire di Castagner persona semplice genuina grande tecnico grande uomo quello che ha fatto a Perugia penso sia irripetibile che dire di più?"

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Come non fidarsi del tuo esimio parere. Pare che una volta a casa abbia chiamato i figli e abbia detto loro: studiate, impegnatevi, sacrificatevi e..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "Grande Galeone un profeta... Number one"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a PERUGIA su Sì!Happy

Altro da News