Resta in contatto

News

Emergenza-coronavirus, il presidente Balata ribadisce: “Terminiamo la stagione”

Il numero uno della cadetteria intervistato da Itasportpress ribadisce la volontà di non fermarsi

Andare avanti, anche giocare in estate: Il presidente della B, Balata, non arretra. “La Lega B all’unanimità ha deliberato una comune linea di indirizzo. Se le autorità lo consentiranno e ci saranno le condizioni di sicurezza, noi vogliamo terminare la stagione e preservare il principio della regolarità del campionato e del merito sportivo. In campo anche in piena estate, del resto la B ha meno problemi di calendario della Serie A, ma sono scelte che verranno fatte in sede federale”.

E sul ridimensionamento del calcio, Balata aggiunge: “Questa crisi ci lascerà un sistema calcistico ed economico diverso. Noi nell’ultima assemblea di B, che per certi versi la definisco storica, abbiamo affrontato tanti temi tra cui anche quello del futuro del sistema calcio che dovrà migliorare sotto vari profili e va gestito in maniera intelligente e virtuosa. Sicuramente si avrà un sistema economico che sarà diverso da quello di oggi anche dal punto di vista dei valori e delle quantità. Il post Covid-19 insomma lascerà delle conseguenze. Dalle prime analisi sembrano gravi visto che il sistema industriale italiano è fortemente danneggiato e il sistema calcistico non può certamente essere da meno”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News