Resta in contatto

News

Perugia, a Cascia il ‘patto’ dei grifoni per la salvezza

Le edizioni odierne de Il Messaggero e La Nazione riferiscono di confronti tra società e Oddo e di prese di responsabilità in ritiro tra i giocatori biancorossi in vista della doppia sfida playout

Il dopo Venezia, la ricerca affannosa di un nuovo allenatore con i sondaggi – anzi le vere e proprie trattative – andate male prima con Stefano Colantuono e poi con Walter Novellino, poi la partenza per il ritiro di Cascia con Massimo Oddo nuovamente sulla panchina del Perugia in vista del doppio confronto play out che vale la vita. Sono in molti a chiedersi quali possano essere state le dinamiche nei rapporti tra la società biancorossa e il tecnico pescarese, lasciato al comando dopo essere stato di fatto esautorato per un paio di giorni.

Ebbene – riferiscono le edizioni locali de Il Messaggero e La Nazione in edicola oggi -, tra il presidente Massimiliano Santopadre, i direttori Roberto Goretti e Marcello Pizzimenti con il tecnico si sarebbe tenuto un serrato confronto chiarificatore. A Oddo sarebbero state espresse da parte della società le perplessità sui suoi stimoli in vista del confronto play out, subito fugati però dalla risposta solida del tecnico – legato al Perugia da un altro anno di contratto – che crede ancora fermamente nella salvezza.

Ma non è tutto, perché a Cascia sono andati in onda anche altri confronti, quelli con e tra i giocatori biancorossi. Pare che dopo la ‘botta’ di Venezia, con la tifoseria delusa e in subbuglio,  i grifoni pare abbiano fatto una sorta di ‘patto’, una presa di responsabilità della situazione, di consapevolezza dell’importanza del momento a prescindere dal futuro della necessità di giocarsi la doppia sfida fino all’ultima goccia di sudore. Con la speranza che tutto questo possa bastare a ritrovare energie e cattiveria agonistica sia pure all’ultimo tuffo, come esige una tifoseria esacerbata, delusa e costretta a seguire solo da lontano le vicende della squadra ma non per questo disposta ad accettare tutto.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da News