Resta in contatto

News

Perugia-Imolese, le formazioni ufficiali: Rosi dal primo minuto

Confermati Kouan e Dragomir come mezzali. Caserta per il match che il Grifo giocherà alle 17,30 cambia due interpreti rispetto alla partita di Bolzano. Tra gli emiliani, diverse differenze rispetto alle previsioni della vigilia

Caserta conferma le previsioni della vigilia e decidere di andare all’assalto dell’Imolese con gli inserimenti di Kouan e Dragomir. Il tecnico per la partita che il Perugia giocherà alle 17,30 contro l’Imolese cambia un solo giocatore rispetto alla vigilia: dentro Rosi, fuori Sgarbi.

Cevoli attua diversi cambiamenti rispetto alla previsioni. L’Imolese sembra cambiare sia in modulo che in interpreti. Gli emiliani potrebbero giocare con il 3-4-1-2 con Morachioli che ha vinto il ballottaggio con D’Alena e giocherà dietro la coppia formata da Stanco e Polidori. In difesa Boccardi prendere il posto di Carini, a centrocampo Provenzano ed Ingrosso al posto di Lombardi e Tonetto.

Formazioni ufficiali

Perugia (3-5-2): Fulignati; Rosi, Angella, Monaco; Elia, Kouan, Burrai, Dragomir, Crialese; Melchiorri, Murano.

A disp: Baiocco, Bocci, Tozzuolo, Cancellotti, Sgarbi, Moscati, Vanbaleghem, Konate, Sounas, Falzerano, Minesso, Bianchimano. All: Caserta

Imolese (3-5-2): Siano; Pilati, Rinaldi, Boccardi; Rondanini, Provenzano, Torrasi, Ingrosso; Morachioli; Stanco, Polidori.

A disp: Rossi, D’Alena, Angeli, Sall, Ventola, Masala, Tonetto, Cerretti, Lombardi, Carini, Alboni, Laghi. All: Cevoli

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News