Resta in contatto

News

La profezia di Novellino: “Perugia superiore al Padova. La rimonta è possibile”

Monzon ha così commentato il momento biancorosso al Corriere dell’Umbria: “Il Grifo visto contro il Sudtirol deve solo avere più convinzione”. Sul rush finale “Saranno decisivi Melchiorri e Falzerano”

“Il Perugia può ancora puntare alla promozione diretta”. A dirlo non è un tifoso qualunque, ma Walter Novellino, specialista nelle promozioni. Il tecnico, che nella propria carriera ne ha centrate quattro dalla Serie B alla Serie A (Venezia, Napoli, Piacenza e Sampdoria), è convinto che i sette punti di distacco (potenzialmente quattro) che il Padova ha sul Grifo non siano ancora sufficienti per rendere impossibile la rimonta della squadra di Caserta.

“La qualità paga sempre. Se penso al Grifo di domenica o quello del primo tempo contro il Gubbio, deve solo essere più cattivo e più convinto dei propri mezziMonzon ha commentato così il momento biancorosso a Il Corriere dell’Umbria l’ultimo periodo è buono. Ha ricevuto troppo critiche, ma può ancora dire la sua. Capisco la delusione dei tifosi, ma la società ha un programma da portare avanti e lo sta facendo in buona fede”.

Inevitabile il confronto con il Padova: “I veneti hanno qualcosa in più in attacco forse, ma il Perugia nel complesso credo sia superiore”. Novellino non ha dubbi, se la rimonta non dovesse essere completata “il Grifo ha tutto per salire anche se dovesse andare ai play off”.

Infine Novellino, adottato come uomo dalla città di Perugia e simbolo come giocatore prima e allenatore poi della storia biancorossa, si è soffermato sui singoli: “Contro il Sudtirol Monaco ha dimostrato un’altra volta il proprio valore. Domenica ho visto anche sereno e attento Minelli. Caserta è una garanzia. Per il rush finale stravedo per Falzerano, ma credo possa essere Melchiorri l’uomo decisivo anche se ultimamente è un po’ in calo. Da non dimenticare il grande gruppo che ha formato il tecnico. A Gubbio i grifoni in tribuna hanno dato un segnale facendo un grande tifo per i compagni”.

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "GAUCCI È STATO IL PIÙ GRANDE DI TUTTI."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Ilario Castagner merita il rispetto e l'ammirazione che si deve ad una leggenda del calcio perugino. Le tue imprese ti hanno reso immortale beniamino..."

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."
Advertisement

Altro da News