Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Grifo, c’è già aria di derby. Bandecchi: “Cinquanta euro ad ogni perugino che…” (VIDEO)

Il presidente della Ternana scalda la sfida territoriale. Questa volta le attenzioni cadono sulla geografia umbra

Siamo ancora in pieno luglio ma già si inizia a scaldare il derby. A farlo è Stefano Bandecchi, numero uno della Ternana e non nuovo a stoccate e sfottò nei confronti dell’Umbria biancorossa.

A ricevere le attenzioni questa volta è la geografia regionale e in particolare San Venanzo soprannominato dal presidente rossoverde “un forte Apache in territorio nemico”.

LEGGI LE DICHIARAZIONI DI BANDECCHI NEL PORTALE DEL NOSTRO CIRCUITO CALCIOFERE

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gianluca
Gianluca
5 giorni fa

Dal simpatico al ridicolo il passo è breve. Non è riuscito a comprare i suoi con gli abbonamenti a 5 euro visto che mediamente erano un terzo allo stadio, ora si ridicolizza cercando di comprare tifosi avversari. Mah!!

Luca
Luca
6 giorni fa

Dai raga ci sta fare delle battute del genere, non ha detto niente di male. Sarà ora o no di accantonare certe inimicizie di questo tipo? Va bene la rivalità, ma arrabbiarsi per queste cose mi sembra eccessivo.

Ivan
Ivan
6 giorni fa

Ma perché non scrivete su calciofere o come cacchio si chiama … Siete più fastidiosi di un vespaio dentro casa… Ma sciò sciò… Statevene ‘ntol vostro please !!!! Siete invidiosi forte… Dai che bandecchio vi riporta dove meritate … In D !!!

Marco
Marco
6 giorni fa

Grande Bandecchi…a me sta simpatico ?

Marco
Marco
6 giorni fa

Se Bandacchi ha voluto risparmiare sulla. benzina mon può ricadere su Perugia , la prossima volta prima di comprare una altra squadra di calcio, facendo altri 80 Km , avrebbe guadagnato in tutto!

Roberto
Roberto
6 giorni fa

Questo è al limite del daspo.
Buttare la benzina sul territorio dell’Umbria in quello che è considerato uno dei derby più pericolosi d’Europa.

Sandrix
Sandrix
6 giorni fa
Reply to  Roberto

Più pericoloso di Europa. E che c’di pericoloso? A Terni nn ci venite e a Perugia io porterei pure mio figlio di 3 anni. Che c’è di pericoloso? Mah…

Adam
Adam
6 giorni fa
Reply to  Sandrix

Porta tuo figlio di tre anni.. gli regalo una bella sciarpa biancorossa e gli insegno a dire dernimmmer……

Federico
Federico
7 giorni fa

Come si dice a Spoleto “che mammocciu”

Francesco
Francesco
7 giorni fa

Ok. Veniamo in 10000 a lu libbero libberadi.
Ci dai 50 a testa. Cacci mezzo milione.
Se non lo fai… vedi tu

Daniele
Daniele
7 giorni fa

Chi chiacchiera troppo poi fa il tonfo grosso… Bandecchi ti aspettiamo a braccia aperte a Perugia poi vedremo se fe l tonto

Ivan
Ivan
7 giorni fa

Ma si dai fa così tenerezza che rispondergli male vorrebbe dire mettersi al loro livello… Giochiamo anche noi…. Io sono disposto a donare 10 euro a ogni ternano che emigra in Venezuela…. ;)))))

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario