Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Ex Grifo, Goretti pronto a ripartire: sarà avversario del Perugia

L’ex dirigente biancorosso ha trovato l’accordo con il nuovo club. La firma è attesa in giornata

Salvo sorprese Roberto Goretti ritroverà il Perugia da avversario. Dopo la retrocessione del 2020 l’ex dirigente biancorosso si era preso un anno sabbatico lontano dai campi, in cui ricaricare le pile per poi ripartire.

Si erano succedute le voci che lo volevano prima a Firenze e poi ad Ascoli. Alla fine l’accordo è stato trovato con un club il cui presente e futuro è sospeso tra B e C, ma che praticamente con ogni probabilità parteciperà alla prossima cadetteria. Per l’inizio della nuova avventura da direttore sportivo manca solo la firma che dovrebbe arrivare in giornata.

LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA NEL PORTALE DEL NOSTRO CIRCUITO TIFOCOSENZA

 

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Sasquatch
Sasquatch
3 giorni fa

Non lo conosco, spero abbia lasciato un buon ricordo dalle vostre parti, se non sbaglio centrando più volte i playoff

Daniele
Daniele
3 giorni fa
Reply to  Sasquatch

È un bravo direttore…ha portato a Perugia giovani molto interessanti vedi verre goldaniga magnani spinazzola mancini tutta gente che ora gioca in serie a stabilmente.. Forse ha un po troppe idee “sue” sui giocatori che piace a lui… Ma è in gamba.. Chiaramente dipende anche che budget avrà a disposizione.. Su quello si baserà il suo lavoro

Sasquatch
Sasquatch
3 giorni fa
Reply to  Daniele

Grazie mille Daniele, adesso ho le idee più chiare e le tue parole fanno ben sperare.
Vi auguro un ottimo campionato di B!

Daniele
Daniele
3 giorni fa
Reply to  Sasquatch

Grazie mille.. Ci sarà da soffrire per salvarsi ma è così il campionato di b è dura ma per fortuna siamo risaliti subito

Manlio
Manlio
3 giorni fa

Auguri vivissimi. Ti auguro il meglio possibile.

Advertisement

Il ‘Tigre’ Ceccarini e il Perugia degli anni ruggenti

Ultimo commento: "A parte la strepitosa emozione per il gol del 2-2 all'Inter (c'ero con i miei 18 anni), amo ricordare che Antonio era sempre l'ultimo a uscire dagli..."

L’era del profeta: il magico Perugia di Galeone

Ultimo commento: "esattissimo il gale parlava sempre per convinzione........ mai per convenienza"

Da Mugnano alla conquista del mondo: il Perugia di Fabrizio Ravanelli

Ultimo commento: "Mi ricordo che quando era a Perugia Fabrizio non era proprio osannato anche se in serie B aveva fatto 22 gol poi con caparbietà é diventato il..."

Precursore, inimitabile, irripetibile: Luciano Gaucci, un Uragano a Perugia

Ultimo commento: "Mi ricordo ancora le risatine della gente incredula quando presentò la squadra per il primo campionato di C , annunciò che sarebbe andato in serie A..."

Ilario Castagner, l’uomo dei Miracoli

Ultimo commento: "Caro amico ci a portato ci vuole H. Saluti."
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario