Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Grifo

Perugia-Crotone 2-0: il nobile Santoro e un Segre stellare

Il Grifo riparte battendo il Crotone al Curi con il vantaggio di Lisi e il primo gol stagionale di Matos: queste le pagelle biancorosse di calciogrifo.it

CHICHIZOLA 6

Comoda la presa su Sala (23′). Manda fuori giri il battito cardiaco del Curi quando dribbla Mulattieri sulla linea di porta (33′). Poi amministra.

SGARBI 6.5

Con occhi rapidi ed energia fisica riequilibra il gap di velocità concesso a Kargbo, che alla fine è costretto a gettare la spugna.

ANGELLA 6.5

Comandante dal sangue freddo, argina su tutti i fronti la verve di Mulattieri. Si inchina solo a un risentimento muscolare che complica i piani a breve e medio termine.

DELL’ORCO 6.5

Ha bisogno di qualche giro del motore per rimettersi a regime. Si scrolla di dosso la ruggine di Como e torna padrone al ritmo di anticipi sopraffini.

FALZERANO 6

Bruciato pericolosamente da Kargbo un paio di volte, davanti però è pungente e fastidioso per tutti gli ospiti.

SEGRE 7.5

Accende la miccia soffiando il pallone decisivo all’ex Molina. Collante solido per i reparti, con inserimenti stellari demolisce gli ospiti, fino al cross magico che sblocca Ryder.

BURRAI 6.5

Ritmi ragionati e self control nei momenti chiave. Sfiora l’incrocio con una punizione di pregevole fattura (65′). Diffidato e ammonito, out col Cittadella.

SANTORO 7

Senso tattico, esplosività e qualità. In sincronia con il battito del match, lubrifica alla perfezione l’azione del vantaggio. Prestazione dal sangue blu, come il colore della divisa di giornata.

LISI 7

Con la prima sgassata porta un buon pallone sulla testa di Matos, scioglie definitivamente le briglie e infilza Festa arrivando a rimorchio. Secondo gol. Pochi palloni, ma buoni.

MATOS 7

Una girata aerea alta, a lato di poco un sinistro incrociato. Lotta come un forsennato contro tutto e tutti e arriva il primo gol in biancorosso – con classe e fiuto – che mette il lucchetto al match.

DE LUCA 6.5

Da manuale del centravanti – per tempi di gioco, intelligenza e rifinitura – l’assist del vantaggio. Manca un pizzico di decisione sul liscio di Paz (48′), murato invece miracolosamente da Canestrelli (58′).

CURADO 6.5

(dal 42′ per Angella) Si mette alla guida del reparto e tiene in carreggiata tutta la macchina biancorossa.

KOUAN 6

(dal ’73 per Burrai) Dentro sulla trequarti per rompere il gioco.

FERRARINI 6.5

(dal 73′ per Falzerano) Impatto deciso sulla gara, ruba la sfera e organizza il raddoppio.

RIGHETTI S.V.

(dall’84  per Lisi) Una decina di minuti per fare ancora esperienza.

VANBALEGHEM S.V.

(dall’84’ per De Luca) Entra per congelare la sfera.

ALVINI 7

Riordina le idee e il Grifo dopo la disfatta di Como. Il 3-5-2 con mediana molto dinamica garantisce equilibrio, alto rendimento delle mezzali e le giuste punzecchiature a un Crotone in difficoltà: la somma fa 3 punti di valore.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Qualcuno lontano da Perugia"

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "scusate l intrusione ma non si puo sentire che lisi non e un giocatore io sono di pisa e vi posso garantire che da noi a fatto la differenza forse..."

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Le pagelle di Calcio Grifo