Resta in contatto

News

Grifo, Comotto anticipa il rinnovo: ‘Alvini resterà con noi’

Il Dg intervistato da Tef Chanell durante il Premio Nestore a Marsciano: ‘Piena sintonia del tecnico con ds e presidente. Il Perugia ha bisogno di lui e viceversa. Playoff? Bisogna crederci’

Il presente del Perugia e anche il futuro. A parlarne è stato al Teatro Concordia nella serata di lunedì Gianluca Comotto, il Direttore Generale biancorosso arrivato a Marsciano insieme all’addetto stampa Francesco Baldoni per ritirare il premio legato alla vittoria dello scorso campionato. Il Dg è stato intervistato in diretta da Marsciano durante ‘Grifo Stadium‘ di Tef Channel.

Nelle ultime partite – ha detto il Direttore Generale – la componente episodi, non solo arbitrali, è stata importante. Sappiamo che la squadra ha limiti e difetti, il mister sa quali sono e bisogna lavorare sui dettagli che fanno la differenza. Quando in casa trovi squadre che ti rallentano la giocata e ti spezzano il ritmo, facciamo fatica’.

Ma Comotto ha anche mandato un messaggio che, ce ne fosse stato bisogno, spazza via ogni nuvola sulle troppe chiacchiere dei social e sul rapporto tra allenatore e società, destinato a sfociare entro breve nel rinnovo del contratto: ‘Scegliere l’allenatore giusto vuol dire tanto e lo si è visto in questi due anni. Io che sono un entusiasta posso dire che sono sicuro che Alvini rimarrà ancora al Perugia, è bravo, lo apprezziamo ed è bello lavorarci, c’è piena sintonia con ds e presidente. Penso che il Perugia ha bisogno di Alvini e viceversa. Il nostro presidente è rimasto scottato negli anni precedenti e lo capisco, ma io sono convinto che Alvini rimarrà, perché l’entusiasmo che aveva già in avvio, oggi si sta manifestando e concretizzando. Il prossimo anno? Abbiamo creato una base su cui si può lavorare con tanti di proprietà, aggiungeremo altri giocatori per migliorare’.

Quindi sulla vittoria del passato campionato di C. ‘Un premio da condividere col presidente, Giannitti e tutto il gruppo dell’anno scorso – ha detto Comotto -, una stagione speciale in cui a un certo punto sembrava tutto finito e invece la forza è stata quella di crederci fino in fondo. Quest’anno possiamo fare altrettanto? Non era scontata la salvezza ma poi l’appetito viene mangiando, ho detto ai ragazzi che sarebbe bello coronare la stagione che hanno fatto con i playoff. La quota sarà molto alta, hanno però dimostrato di poterci ambire e il traguardo è alla portata, bisogna crederci fino in fondo’.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Annoscorso la squadra mi dava affidamento soprattutto per in trasferta cosa che questAnno la vedi come una una squadretta da salvezzavsebza ambizione..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Ma tu che partita hai visto? Ma per piacere Lisi rimandatelo con i dilettanti, Elia è un vero calciatore!!!!"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"

Pallone d’Oro biancorosso 2021: il vincitore è Salvatore Burrai

Ultimo commento: "Quindi Burrai è risultato più decisivo di Angella tra l'anno scorso e questo girone di andata. Complimenti"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da News