Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore giovanile

Grifo, Primavera ko contro il Benevento (3-2). Sfuma il sogno playoff

Non bastano ai biancorossi le reti di Sulejmani e Seghetti per evitare la sconfitta. Ora rimangono due partite al termine del campionato

Svaniscono definitivamente, a due gare dal termine del campionato, le speranze del Perugia di agganciare la zona play-off complice la sconfitta interna contro il Benevento, terzo della classe. Partita dalle due facce, con il primo tempo bloccato sullo 0-0 e il secondo, al contrario, ricco di reti (cinque totali, di cui tre nei primi cinque minuti di ripresa). Paga le disattenzioni difensive il Grifo che subisce due reti immediatamente dopo il gol segnato, di cui una direttamente da calcio d’angolo.

Primo tempo ben giocato da entrambe le compagini in gara: la prima azione pericolosa è degli ospiti con Di Serio che dopo dieci minuti dall’inizio impegna Ajradinoski col sinistro da fuori area, bravo il portiere del Perugia a parare, prima, e a chiudere in uscita sulla ribattuta. Al 21’ doppia occasione per il Perugia: Ebnoutalib si accende sulla sinistra e dopo un doppio dribbling calcia in porta ma la conclusione è centrale, sul recupero palla Giunti pesca dalla destra l’accorrente Sadetinov che impatta al volo, palla fuori di poco.

Tutt’altra musica nella ripresa con i padroni di casa che trovano il vantaggio a neanche un giro di lancette dal calcio d’inizio. Polizzi dalla destra mette un traversone delizioso che Sulejmani è bravo a trasformare in rete con il tap-in di testa. Passano appena due minuti e Prisco trova il gol olimpico direttamente dalla bandierina sorprendendo colpevolmente la difesa biancorossa, uomo sul palo e portiere compresi. Al 5’ della ripresa è addirittura ribaltone Benevento. Perlingieri difende un pallone al limite, riesce a girarsi centralmente e con il sinistro la mette a giro alla destra di Ajradinoski per il provvisorio vantaggio beneventano. Al 29’ il Perugia rimette in equilibrio il match con il solito Seghetti imprendibile per la difesa ospite che salta due uomini e fulmina Esposito con il destro che vale il pari e il gol numero 17 in campionato. Palla al centro e il Perugia si fa trovare ancora una volta impreparato: dalla sinistra il neo entrato De Gennaro trova Perlingieri dentro l’area di rigore per il beffardo tap-in del definitivo 3-2 ospite.

Qualche rammarico per il Perugia che esce dal campo a mani vuote e saluta aritmeticamente i play-off ormai troppo distanti. Rimangono due gare per concludere il campionato a testa alta, la prossima delle quali è in programma sabato prossimo, 6 maggio, in casa della Virtus Entella. I biancorossi chiuderanno poi la stagione tra le mura amiche sabato 13 maggio contro la Lazio.

Il tabellino del match

PERUGIA: Ajardinoski, Giunti, Polizzi (38’ st Okacha), Sadetinov (22’ st Ronchi), Onishchenko, Cicioni, Ebnoutalib, Patrignani, Sulejmani, Seghetti, Mabille. A disp.: Pietroluongo, Bussotti, Falasca, Nikolopoulos, Lickunas, Romagnoli, Diallo, Prisco R., Stanisci, Corsini. All.: Alessandro Formisano

BENEVENTO: Esposito, Panzarino (27’ st Di Martino), Marrone, Prisco A., Vottari, Veltri, Pengue, Pellegrino (27’ st Aronica), Di Serio (27’ st Altamura), Perlingieri (40’ st Rossi), Caserta (20’ st De Gennaro). A disp.: Bonagura, Avolio, Carriola, Szmanski, Manzi, Palma. All.: Gennaro Scarlato.

ARBITRO: Lorenzo Maccarini di Arezzo (Chichi – Mastrosimone)

RETI: 1’ st Sulejmani (P), 3’ st Prisco A., 5’ e 30’ st Perlingieri, 29’ st Seghetti (P)

NOTE: ammoniti Cicioni, Marrone, Sulejmani, Pengue, Vottari e Seghetti

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

La Top 11 del Grifo di tutti i tempi: ecco l’undici finale scelto dai tifosi!

Ultimo commento: "Leggendo ora questo articolo viene un po' meno l'amarezza per le attuali vicende del Grifo. In ordine sparso..... Renato Curi il mio unico mito l'ho..."

Arriva la settimana degli acquisti: cosa serve al Perugia?

Ultimo commento: "Che dire si alternano prestazioni positive ad altre negative.comunque una squadra che perde con un uomo in più per tanto tempo mi..."

Grifo, il Pagellone di fine anno: che voto a Lisi?

Ultimo commento: "Hai ragione conta piu'quello"

SONDAGGIO: Gong sul mercato di gennaio. Che voto al Perugia?

Ultimo commento: "Cari amici leccesi uno scarso nel vostro attacco si vede troppo ma nel nostro neanche si nota"
Advertisement

I Miti biancorossi

Il 'Tigre' di Perugia

Antonio Ceccarini

Il bomber perugino campione d'Europa

Fabrizio Ravanelli

Il 'Condor' biancorosso

Franco Vannini

Il profeta di Perugia

Giovanni Galeone

Lo storico allenatore biancorosso

Guido Mazzetti

Il principe del Sol Levante

Hidetoshi Nakata

L'allenatore del Perugia dei 'miracoli'

Ilario Castagner

Il Lord capitano del Perugia dei miracoli

Pierluigi Frosio

L'uomo-simbolo del Perugia

Renato Curi

L'uomo che apparteneva al fiume

Serse Cosmi

Altro da Settore giovanile